NEO – Una rete aperta per un’economia intelligente

Cos’è NEO?

NEO è una criptovaluta che ha notevolmente guadagnato popolarità e valore nell’ultimo anno. Come la maggior parte delle criptovalute, questa gira su una blockchain, ma presenta alcune differenze fondamentali rispetto alle masse. Una di queste differenze, l’utilizzo del GAS nella blockchain, ha creato un po ‘di confusione. Quindi oggi discuteremo di cosa NEO, cos’è GAS e come si combinano per creare ciò che conosciamo come la blockchain NEO.

Ottenere una migliore comprensione di NEO

A differenza di altre criptovalute, NEO funziona su un sistema basato su azioni. Quindi, quando si pensa a cosa NEO, è meglio pensarlo come una sicurezza che come una criptovaluta. In effetti, ogni NEO è considerato dalla “NEO Smart Economy” come una quota della blockchain NEO. Quindi, essenzialmente, NEO è una parte della proprietà!

NEO ha emesso 100 milioni di NEO, o 100 milioni di azioni, nella blockchain NEO. NEO funziona un po ‘come le azioni. In effetti, NEO dà anche ai proprietari i diritti di voto, che secondo il suo carta bianca, è dove viene derivato il valore nella criptovaluta.

Un’altra importante somiglianza che NEO ritrae con il mercato dei titoli è l’uso di un dividendo. Pochissime, se non nessuna, altre criptovalute lavorano su un sistema di dividendi. Ogni NEO, o azione posseduta, riceve un dividendo. Questo dividendo viene pagato in GAS (spiegheremo in seguito cos’è il GAS). Questi pagamenti di dividendi vengono prelevati dalle commissioni che gli utenti generano quando operano all’interno della NEO Smart Economy.

Nel vero spirito delle criptovalute, il GAS generato dalla proprietà di NEO diminuirà lentamente su base annuale. Questa diminuzione del GAS generato continuerà fino all’anno 2038. A questo punto, 100 milioni di GAS saranno stati prodotti attraverso la NEO Smart Economy.

Cos’è il GAS

Il GAS è una parte molto importante del sistema NEO. Essenzialmente, GAS è considerato il carburante che mantiene in movimento la NEO Smart Economy. In definitiva, gli utenti intraprendono varie attività all’interno della piattaforma NEO. Per ognuna di queste attività, vengono create delle commissioni per inserire i dati nella blockchain.

Le tariffe sistemiche generate dagli utenti quando utilizzano la piattaforma NEO devono essere pagate in quello che è noto come GAS, dando in definitiva al GAS il suo valore. Le commissioni generate attraverso le azioni sono essenzialmente lì per pagare i contabili per le commissioni contabili, nonché una commissione di servizio extra che viene divisa tra i titolari di NEO, noti come azionisti di NEO. Infine, il GAS viene utilizzato come garanzia per i depositi di intestatari contabili.

Mettere tutto questo insieme crea NEO, “The Chinese Ethereum”

NEO è spesso chiamato Ethereum cinese e per una buona ragione. Ethereum è stata la prima blockchain a utilizzare contratti intelligenti per consentire agli utenti di accedere alla blockchain e creare app su di essa. La struttura NEOs GAS all’interno della blockchain NEO consente molte delle stesse funzionalità.

In effetti, Ethereum ha una struttura di pagamento simile al GAS. Tuttavia, la valuta all’interno della blockchain di Ethereum è nota come Ether, piuttosto che come gas. Tuttavia, per ogni azione intrapresa all’interno della blockchain di Ethereum, viene pagato Ether.

Tuttavia, ci sono alcune differenze chiave tra i due. Prima di tutto, NEO ha alcuni sostenitori piuttosto grandi, il governo cinese è uno di loro. Di conseguenza, NEO è diventato il primo progetto blockchain pubblico e open source in Cina! Al momento, Ethereum non è supportato da alcun governo o organismo di regolamentazione.

Un’altra grande differenza tra i due ha a che fare con l’efficienza energetica. La blockchain di Ethereum funziona su un modello di prova del lavoro. NEO attualmente funziona su quello che è noto come un delegato bizantino Fault Tolerant, o dBFT. Si ritiene che dBFT sia più efficiente dal punto di vista energetico rispetto alla prova di lavoro, mentre la differenza potrebbe non essere enorme, potrebbe rivelarsi un vantaggio per i minatori NEO.

Tuttavia, la più grande differenza tra i due ha a che fare con le lingue su cui girano. Ethereum funziona su un linguaggio complesso noto come Solidity. Sfortunatamente, pochi programmatori conoscono la lingua. Tuttavia, NEO è stato creato in modo che i contratti intelligenti possano essere scritti in C # e Java, linguaggi di programmazione molto più comuni. Si ritiene che ciò contribuirà ad accelerare l’adozione di NEO rispetto a Ethereum e altri. In effetti, è a causa di fattori chiave come questi che NEO si è fatto strada per diventare una delle prime 10 criptovalute.

Pensieri finali

La migliore risposta alla domanda “Cos’è NEO?” è semplice, è una criptovaluta come nessun’altra. Mentre molti hanno paragonato l’idea delle criptovalute ai titoli, NEO è la prima criptovaluta che apparentemente funge da sicurezza. Allo stesso tempo, porta in Cina un rivoluzionario modello di blockchain open source. Con le sue capacità uniche, la struttura simile ai titoli e la capacità di ospitare app e contratti intelligenti stipulati dagli utenti, proprio come Ethereum, non sorprende che NEO si sia fatto strada nella classifica delle prime 10 criptovalute.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me