Cos’è VeChain?

VeChain è una piattaforma basata su blockchain che è stata sviluppata per migliorare i processi di gestione della supply chain. Fondati nel 2015, gli uffici commerciali di VeChain si trovano negli Stati Uniti, in Cina, a Singapore, in Giappone e in Europa. 

Come piattaforma abilitata per la tecnologia DLT (Distributed Ledger Technology) a prova di manomissione, VeChain ha supportato i casi d’uso di “trasformazione aziendale digitale” per l’industria della moda e automobilistica. 

Secondo il suo funzionario sito web, La tecnologia di VeChain è stata utilizzata per garantire la sicurezza alimentare e nei processi relativi alla riduzione delle emissioni di carbonio.

Sviluppo di soluzioni per la tracciabilità dei prodotti, prevenzione della contraffazione

Il pubblico globale di VeChain a livello aziendale blockchain la rete mira a sviluppare soluzioni per la tracciabilità dei prodotti e ad affrontare i problemi legati alla contraffazione. Inoltre, il sistema di gestione della catena di fornitura di VeChain può essere utilizzato per migliorare la logistica e le procedure di gestione dell’inventario.

Il processo di produzione per la maggior parte dei prodotti può essere monitorato utilizzando la piattaforma Blockchain-as-a-Service (BaaS) di VeChain. Per garantire che beni e servizi soddisfino determinati criteri o standard, Il software di VeChain può monitorare il ciclo di vita di un prodotto durante la sua fase di produzione e anche quando viene spedito ai consumatori.

Rebranding in VeChain Thor

Per condurre transazioni sulla blockchain di VeChain, i suoi sviluppatori avevano inizialmente lanciato un file ERC-20 token, chiamato VEN. All’inizio del 2018, il team di sviluppo e marketing dei prodotti di VeChain ha rinominato la piattaforma in VeChain Thor.

Nell’agosto 2018, i creatori di VeChain hanno rivelato di aver sviluppato la propria rete blockchain. Dopo il lancio della nuova piattaforma, è stato condotto uno scambio di token mainet per convertire i token conformi a ERC-20 nella criptovaluta nativa di VeChain (chiamata VET). 

Avvio del token VeThor (VTHO)

Il processo di scambio di token ha comportato la conversione della criptovaluta VEN in token VET con un rapporto di 1: 100. Se un utente avesse 867 milioni di VEN prima dello scambio di token, ora sarebbe l’equivalente di 86,7 milioni di VET.

Oltre a supportare i nuovi token VET, la piattaforma abilitata alla blockchain di VeChain consente agli investitori VET di guadagnare un reddito passivo che viene pagato utilizzando un altro token, noto come “VeThor” (VTHO).

Monitoraggio del ciclo di vita dei prodotti con VeChain

Come spiegato, il software di VeChain è stato progettato per aiutare gli utenti a rilevare prodotti contraffatti.

La piattaforma basata su DLT può essere utilizzata per monitorare il ciclo di vita di un prodotto, che comporta la registrazione delle informazioni di spedizione e di elaborazione sulla blockchain. 

Per esempio, Blockchain di VeChain può essere utilizzato per registrare informazioni su articoli di lusso come i diamanti. I proprietari di questi articoli possono quindi tenere traccia di tutte le transazioni ad essi associate tramite la rete abilitata DLT di VeChain.

La tecnologia di VeChain consente agli utenti di scansionare i propri prodotti registrati, al fine di controllare e verificare tutte le transazioni precedenti ad essi associate. Alcuni altri casi d’uso del software VeChain includono il miglioramento dei processi di routine nell’industria farmaceutica, alimentare e del vino. 

In particolare, la piattaforma VeChain può essere utilizzata anche per creare e distribuire applicazioni decentralizzate (dApp).

Numeri di identificazione digitale univoci utilizzati per monitorare i prodotti

Lo stock fisico è gestito dal software VeChain tramite l’uso di numeri di identificazione digitale assegnati in modo univoco. Dopo che un prodotto è stato collegato a un numero univoco, tutte le informazioni relative a quel particolare prodotto vengono registrate sulla blockchain di VeChain. Questo processo di tracciamento è stato sviluppato utilizzando una tecnologia simile all’identificazione a radiofrequenza o RFID (utilizzato anche da WaltonChain).  

L’RFID è uno standard ampiamente utilizzato nella tecnologia delle comunicazioni che utilizza le onde radio per acquisire e memorizzare i dati che si trovano sulle etichette attaccate ai prodotti. I tag dei prodotti hanno dei microchip incorporati, poiché memorizzano elettronicamente le informazioni associate a ciascun prodotto. 

VeChain utilizza anche Codici di risposta rapida (QR) monitorare i prodotti nel proprio sistema di gestione della catena di fornitura. I codici QR sono codici a barre bidimensionali che possono essere collegati a numeri di tracciabilità univoci associati ai prodotti.

La piattaforma VeChain consente inoltre agli utenti di tenere traccia degli articoli utilizzando Near Field Communication (NFC), una tecnologia che scansiona ed elabora le informazioni sul prodotto, senza trovarsi in prossimità del prodotto reale.

Sistemi di monitoraggio a temperatura controllata

Il team VeChain ha anche esaminato i sistemi di tracciamento a temperatura controllata interni in grado di tracciare i prodotti in transito. Il sistema può determinare se la temperatura attuale di un prodotto è superiore o inferiore a un certo livello. 

Questa funzione può essere utilizzata per verificare se la temperatura di vari prodotti alimentari rientra in un intervallo di sicurezza o normale. È possibile creare contratti intelligenti per controllare e registrare automaticamente la temperatura di determinati prodotti alimentari, al fine di garantire la sicurezza alimentare.

Algoritmo di consenso della prova di autorità utilizzato per elaborare le transazioni 

La natura immutabile delle blockchain (progettate correttamente) aiuta a garantire l’accuratezza e l’integrità dei dati sulla piattaforma VeChain. Comunemente denominato sistema “trustless”, tutti i dati archiviati su una rete blockchain non possono essere modificati o rimossi.  

I dati possono essere registrati sul libro mastro immutabile di VeChain attraverso il suo meccanismo di consenso blockchain, noto come prova di autorità (PoA). Come protocollo di consenso semi-centralizzato, i gestori e gli sviluppatori di VeChain scelgono gli operatori di Master Node per aiutare a gestire la blockchain della piattaforma.

Devi puntare 25 milioni di VET per diventare Master Node

Nella maggior parte dei casi, il team VeChain seleziona uno dei suoi clienti aziendali per mantenere i nodi master, che sono responsabili della verifica delle transazioni sulla piattaforma. Per qualificarsi come Master Node candidato, gli utenti devono avere una partecipazione nella piattaforma VeChain di 25 milioni di token VET (circa $ 186.000 al momento prezzi).

È possibile scegliere un totale di 101 operatori Master Node per partecipare alla rete blockchain di VeChain. Tutti i nodi master sono autorizzati a convalidare le transazioni sulla piattaforma di gestione della catena di fornitura.

Guadagna passivamente puntando importi inferiori

Altri nodi sulla rete VeChain possono anche mettere in stake token VET per guadagnare passivamente. Questi nodi più piccoli sono decentralizzati, poiché non sono monitorati direttamente dalla direzione di VeChain. 

Gli utenti VeChain hanno la possibilità di utilizzare un file Mjolnir Master Node, che richiede che gli utenti puntino almeno 15 milioni di VET (appr. $ 112,00). Puntando questo importo, gli operatori dei nodi possono ottenere un ritorno sull’investimento (ROI) del 5,81%.

Nessun importo minimo di puntata

Gli utenti che desiderano puntare un importo inferiore possono utilizzare un Thunder Node, che consente agli utenti di guadagnare circa un ROI del 5,2% puntando 5 milioni di VET (circa $ 37.000). VeChain gli investitori possono anche eseguire un Thunder Node, che consente agli utenti di guadagnare un ROI del 4,8% puntando solo 1 milione di VET (circa $ 7.500).  

In particolare, non esiste un importo minimo di puntata e tutti i titolari di IFP che mettono in gioco i loro token possono guadagnare un ROI del 3,39%. Le ricompense per lo staking vengono pagate nel token VTHO.

Portafogli VeChain disponibili per utenti Android e iOS

Per effettuare lo stake dei token, gli utenti devono aprire un account creando un portafoglio che supporti le transazioni basate sull’IFP. I portafogli VeChain sono disponibili per entrambi iOS e Utenti Android, e la maggior parte viene fornita con semplici istruzioni per il download e guide all’installazione.

Dopo aver creato un portafoglio VeChain, gli utenti possono acquistare token VET da varie criptovalute scambi e poi trasferirli sui loro account. Come spiegato, gli utenti possono guadagnare premi per lo staking in token VTHO semplicemente tenendo i token VET nei loro portafogli. I token VTHO possono essere utilizzati per pagare le transazioni effettuate su dApp in esecuzione sulla piattaforma VeChain.

Collaborazione con la società di servizi professionali “Big Four”, PwC

La direzione di VeChain si è impegnata in diverse importanti partnership commerciali, al fine di sviluppare ulteriormente i suoi prodotti e servizi. A settembre 2016, VeChain collaborato con Kuehne & Nagel, una delle più grandi compagnie di trasporto merci del mondo. 

Kuehne & Nagel, un’azienda svizzera di trasporto e logistica globale, avrebbe collaborato con il team VeChain per creare soluzioni basate su blockchain per il monitoraggio di beni di lusso. In particolare, gli sviluppatori di VeChain hanno anche collaborato (a maggio 2018) con la società di revisione “Big Four” Pricewaterhousecoopers (PwC). 

PwC ha integrato varie parti del software VeChain nella sua infrastruttura esistente, al fine di migliorare vari processi di contabilità e auditing. 

VeChain annuncia un piano di riacquisto da $ 25 milioni

Il 5 luglio 2019, la Fondazione VeChain ha pubblicato un file post sul blog in cui ha osservato che l’ecosistema VeChain ha registrato una crescita significativa in termini di numero di nuovi utenti che hanno adottato le sue soluzioni di business basate su blockchain. 

Per supportare la visione dell’azienda di creare “transazioni di valore”, la direzione di VeChain ha annunciato di aver lanciato un piano di riacquisto da 25 milioni di dollari. Secondo quanto riferito, i token verranno acquistati dal mercato aperto e verranno aggiunti ai pool di finanziamento di VeChain.

Come spiegato dal team VeChain, i token VET aggiuntivi aiuteranno la fondazione a fornire più risorse finanziarie a nuovi progetti interessati a utilizzare la blockchain VeChainThor.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me