Che cosa sono la criptovaluta e la blockchain Libra di Facebook?

Il white paper ufficiale dell’attesissimo Facebook progetto di criptovaluta, denominato Libra, è stato ora pubblicato. Oltre al white paper dettagliato, gli sviluppatori del progetto Libra hanno lanciato un sito Web che spiega come i diversi componenti della criptovaluta basata su blockchain lavoreranno insieme. L’obiettivo principale della moneta Bilancia di Facebook è consentire alle persone che si trovano ovunque di accedere a servizi finanziari più economici ed efficienti.

Bilancia: valuta globale con infrastrutture finanziarie di supporto

Secondo il recentemente lanciato sito web dedicata a fornire informazioni aggiornate sul progetto Libra, la criptovaluta di Facebook mira ad essere “una semplice valuta globale e infrastruttura finanziaria” che “darà potere a miliardi di persone”.

Come notato sul sito web ufficiale del progetto, gli sviluppatori del progetto Libra stanno pianificando di “reinventare il denaro” per trasformare l’economia globale. Uno degli obiettivi principali dell’iniziativa di Facebook relativa alla crittografia è aiutare le persone in tutto il mondo a “vivere vite migliori”. 

Quasi un terzo della popolazione mondiale è senza banche

Alcuni dei principali problemi con il sistema finanziario esistente includono 1,7 miliardi di persone in tutto il mondo, o il 31% della popolazione mondiale, che non hanno accesso ai servizi bancari moderni. 

Per coloro che sono in grado di aprire un conto bancario, effettuare pagamenti transfrontalieri è un processo lento e inefficiente, poiché normalmente occorrono circa tre giorni lavorativi per finalizzare i trasferimenti internazionali.

Inoltre, le banche di solito applicano commissioni di transazione relativamente elevate che rendono i loro servizi poco pratici da utilizzare per molte organizzazioni di piccole e medie dimensioni (PMI) e imprese. Per affrontare questi problemi nell’attuale sistema finanziario, i fondatori del progetto Libra intendono rendere il “trasferimento di denaro in giro” semplice ed economico come l’invio di messaggi di testo.

In particolare, la criptovaluta di Facebook sarà accessibile agli utenti indipendentemente da dove vivono e dal tipo di lavoro che svolgono. Per consentire una maggiore inclusione finanziaria, gli sviluppatori del progetto Libra mirano anche a consentire a persone di tutte le fasce di reddito di accedere al mezzo di scambio (MoE) basato su criptovalute di Facebook

“Mobile, stabile e veloce”

Come accennato sul sito web del progetto Libra, la valuta globale sarà “accessibile a chiunque disponga di uno smartphone entry-level” e di una connessione Internet di base. La valuta Bilancia è anche “sostenuta da una riserva” al fine di “mantenere stabile il suo valore”, hanno osservato gli sviluppatori del progetto.

Le riserve a sostegno della criptovaluta Libra includeranno una serie di attività “a bassa volatilità” come depositi bancari e titoli finanziari tradizionali. Le attività a sostegno delle monete della Bilancia in circolazione saranno costituite dalle principali valute legali come USD, Euro, GBP e JPY. Come notato nella documentazione del progetto, Libra “non è ancorata a una valuta unica e non ha un valore fisso in nessuna valuta del mondo reale”.

Le transazioni che coinvolgono Libra saranno rapide e semplici da effettuare, indipendentemente da dove verranno trasferiti i fondi. Questo, affermano i fondatori del progetto di criptovaluta, consentirà agli utenti di spendere i propri soldi in modo facile e conveniente.

“Scalabile, sicuro e accessibile a livello globale”

La criptovaluta Libra sarà accessibile agli utenti di tutto il mondo e la sua infrastruttura finanziaria sarà progettata per “promuovere un ecosistema di prodotti e servizi”, che renderà più facile per le persone condurre transazioni quotidiane.

Al fine di fornire un ambiente sicuro e protetto per le transazioni degli utenti, la criptovaluta Libra sarà sviluppata sulla tecnologia di registro distribuito (DLT). Inoltre, la valuta crittografica di Facebook mira ad affrontare ciò che i suoi sviluppatori considerano alcuni dei problemi intrinseci associati alle principali risorse digitali decentralizzate, tra cui Bitcoin ed Ether (ETH), il token nativo della rete blockchain di Ethereum.

Il valore della Bilancia oggi sarà “vicino al suo valore domani”

Il sito web del progetto Libra stati che la criptovaluta sarà creata in un modo che consentirà agli utenti di “sapere” che il valore di una moneta Bilancia oggi sarà “vicino al suo valore domani” e nel prossimo futuro.

Come spiegato dal team di sviluppo del progetto Libra, la criptovaluta di Facebook è sostenuta da una riserva, che è “il meccanismo chiave per raggiungere la conservazione del valore”. I fondatori della criptovaluta hanno inoltre notato che “sostenendo completamente ogni moneta” con “asset stabili e liquidi”, gli utenti dovrebbero sempre avere la possibilità di vendere le loro monete Libra “pari o vicino al valore della riserva”.

La moneta della Bilancia avrà un “valore intrinseco”

Secondo quanto riferito, la stabilità della criptovaluta di Facebook sarà supportata da un “gruppo competitivo” di risorse digitali scambi e molti altri fornitori di liquidità. Secondo gli sviluppatori di Libra, questo tipo di ecosistema darà alla criptovaluta un “valore intrinseco” e dovrebbe anche garantire la protezione contro le fluttuazioni di prezzo estreme sperimentate dalla maggior parte delle criptovalute esistenti. 

I fondi tenuti in riserva proverranno da vari investitori nel “token di investimento separato” e dagli utenti quotidiani di Libra. Verrà formata un’associazione per “pagare incentivi” in Libra coin ai membri fondatori, afferma il sito web del progetto. 

Per coprire i costi operativi legati alla manutenzione della rete Libra, verrà lanciato un token di sicurezza dopo aver ottenuto l’approvazione normativa. Anche i Libra Investment Tokens faranno parte delle riserve del progetto di criptovaluta. Solo gli investitori accreditati potranno acquisire i token di investimento, che potrebbero potenzialmente consentire ai titolari di guadagnare profitti generati dal pagamento degli interessi

Libra Blockchain da implementare come “database programmabile”

Questo tipo di modello di incentivazione verrà utilizzato per promuovere l’adozione della nuova valuta globale da parte di un gruppo eterogeneo di consumatori, che includerà principalmente sviluppatori di software, commercianti e utenti tipici. Secondo la direzione del progetto, i fondi per le monete Libra che verranno pagate come incentivi devono essere prelevati da “un collocamento privato agli investitori”.

Per supportare un gran numero di utenti della piattaforma, Libra blockchain sarà implementato come un “database programmabile” – che sarà utilizzato principalmente per facilitare le transazioni che coinvolgono una criptovaluta “a bassa volatilità”. In particolare, la piattaforma decentralizzata e abilitata DLT di Facebook avrà “la capacità di fungere da efficiente” MoE per miliardi di utenti in tutto il mondo, osserva il white paper di Libra. 

Il protocollo Libra

Il Protocollo Bilancia consisterà in un’implementazione della rete blockchain Libra. La piattaforma distribuita mirerà a “creare un’infrastruttura finanziaria” che incoraggi l’innovazione abbassando le barriere all’ingresso, migliorando anche l’accesso ai servizi finanziari di base. 

Secondo la documentazione ufficiale del protocollo Libra, la rete crittografica decentralizzata basata su DLT verrà lanciata dopo che il suo prototipo open source, Libra Core, sarà stato accuratamente testato. Secondo quanto riferito, il team di progettazione di Libra sta anticipando “uno sforzo collaborativo globale”, che mirerà a far progredire l’ecosistema delle criptovalute di Facebook in evoluzione.

The Libra Association: un’entità indipendente senza scopo di lucro

È stata istituita un’organizzazione senza scopo di lucro indipendente con sede in Svizzera, chiamata Libra Association, al fine di “potenziare miliardi” di nuovi utenti attesi della criptovaluta di Facebook. Come spiegato dal team di sviluppo di Libra, i membri dell’Associazione includeranno un gruppo di nodi di convalida (transazione). 

Quando la moneta Bilancia viene introdotta per la prima volta, i validatori saranno principalmente grandi multinazionali, importanti istituzioni accademiche e diversi “partner a impatto sociale” (SIP). Questo gruppo iniziale di validatori di rete Libra sarà considerato i membri fondatori del progetto. Si prevede che l’associazione alla fine crescerà fino a includere “qualsiasi entità” in grado di eseguire un nodo di convalida pur mantenendo una “partecipazione sufficiente” in Libra.

Investimento minimo di $ 10 milioni richiesto per diventare un nodo di convalida

I nodi di validazione della rete Libra dovranno investire un minimo di $ 10 milioni in Libra Investment Tokens, che saranno emessi dall’Associazione della criptovaluta. Per mantenere e gestire un full-node sulla blockchain Libra, gli operatori possono aspettarsi di sostenere costi annuali di circa $ 280.000. 

Le organizzazioni senza scopo di lucro o quelle che si concentrano sulla fornitura di servizi pubblici come ONG, partner a impatto sociale (SIP), istituzioni accademiche e organizzazioni multilaterali non dovranno effettuare investimenti per aderire all’Associazione. Tuttavia, tutti i nodi del validatore dovranno coprire i costi operativi per mantenere un full-node

Promuovere una maggiore inclusione finanziaria

Secondo gli sviluppatori di Libra, il ruolo principale dell’Associazione sarà quello di “coordinare tra i nodi di convalida gli sforzi” necessari per implementare e mantenere una rete di criptovaluta sicura e distribuita, che promuoverà una maggiore inclusione finanziaria. 

Come menzionato nella vasta documentazione di Libra, le due aree principali di “coordinamento e governance” includono un aspetto tecnico – che “guiderà verso l’allineamento tra i nodi di convalida” e la comunità di sviluppo open source della criptovaluta. Il secondo aspetto da completare Moneta della BilanciaGli sforzi di implementazione in corso richiedono una corretta gestione finanziaria. Ciò includerà il mantenimento di riserve adeguate e l’allocazione adeguata dei fondi a varie iniziative volte a consentire una più ampia inclusione finanziaria.

Membri fondatori dell’Associazione Libra: Visa, Mastercard, PayPal 

Reagendo alle notizie apparentemente positive del prossimo lancio della nuova criptovaluta di Facebook (previsto nel 2020), le azioni del gigantesco processore di pagamento Visa di recente sovraperformato un indice più ampio delle azioni delle società di servizi finanziari.

In particolare, Visa, Mastercard e PayPal sono membri fondatori dell’Associazione Libra. Secondo quanto riferito, questi membri fondatori potranno dare uno sguardo da vicino a come gli sviluppatori di Facebook stanno creando quella che potrebbe diventare una delle più grandi reti di pagamento digitale del mondo, poiché potrebbe potenzialmente integrare i due miliardi di utenti mensili attivi del gigante dei social media. 

Nessun membro dell’associazione può controllare più dell’1% di Libra Blockchain

Altre organizzazioni ben note che hanno aderito alla Libra Association di Ginevra, in Svizzera, includono Uber e la società di venture capital con sede nella Silicon Valley Andreessen Horowitz (a16z). Al fine di stabilire e mantenere una rete decentralizzata, a nessun membro dell’Associazione sarà consentito controllare più dell’1% della blockchain di Libra.

A differenza della rete Bitcoin, la piattaforma Libra verrà lanciata come blockchain autorizzata e solo i membri fondatori potranno accedere alla rete di criptovaluta (inizialmente). Tuttavia, i piani di sviluppo a lungo termine per Libra comporteranno una transizione verso una rete senza autorizzazione in cui “nessuna singola parte sarà in grado di cambiare unilateralmente le regole della rete”.

Libra Blockchain passerà a una rete senza autorizzazioni

Secondo i membri dell’Associazione, la blockchain Libra deve alla fine diventare priva di autorizzazioni affinché possa essere considerata un “vero servizio pubblico”. Come notato nella sua carta bianca

la blockchain di Libra è attualmente basata (e sarà gestita da) una variazione dell’algoritmo di consenso Byzantine Fault Tolerant (BFT). La piattaforma Libra è stata sviluppata sul framework HotStuff di VMware.

Le transazioni condotte sulla blockchain Libra saranno pseudo-anonime. Ciò significa che per tutte le transazioni basate su Libra, l’importo trasferito, il timestamp (quando è avvenuta la transazione) e l’indirizzo crittografico pubblico saranno visibili a tutti i partecipanti alla rete. Tuttavia, l’Associazione ha chiarito che non terrà traccia dei dati degli utenti.

I trasferimenti di criptovaluta sulla rete Libra che coinvolgono portafogli di custodia possono essere finalizzati fuori catena e molto probabilmente richiederanno che gli utenti inviino documenti KYC (know-your-customer) / anti-riciclaggio (AML).

Filiale registrata in FinCEN, Calibra per gestire i dati degli utenti in modo conforme

Per “separare i dati sociali e finanziari e per creare e gestire i servizi per suo conto sulla rete Libra”, la direzione di Facebook ha istituito un’entità chiamata Calibra. In qualità di rete per l’applicazione dei reati finanziari (FinCEN) – filiale registrata di Facebook, lo scopo principale di Calibra sarà garantire la conformità normativa durante la gestione dei dati degli utenti. Secondo i documenti in archivio, Calibra è stata registrata presso FinCEN come attività di servizi monetari (MSB). 

Assegnato a febbraio 2019, il numero di registrazione di Calibra è 31000141265767. Con questo tipo di licenza MSB, Calibra può legalmente operare in tutti i 50 stati degli Stati Uniti. La registrazione FinCEN consentirà inoltre all’entità commerciale di fornire servizi in nove commonwealth e territori. 

Il portafoglio Calibra sarà accessibile da WhatsApp, Facebook Messenger

Autorizzazione normativa per Calibra è stato richiesto perché è pensato per fungere da portafoglio che manterrà il valore monetario sotto forma di monete Libra. Secondo quanto riferito, sarà disponibile come app mobile autonoma, il che significa che agli utenti non sarà richiesto di mantenere un account Facebook per utilizzare Libra.

Il portafoglio Calibra sarà accessibile anche da WhatsApp e dall’app Messenger di Facebook.

Attraverso l’interfaccia utente di entrambe queste app, gli utenti potranno inviare e ricevere monete Libra. In un modo simile ad altri portafogli online, gli utenti avranno la possibilità di ricaricare (il che significa convertire le valute legali locali in monete Libra); e ritirare la valuta locale (che comporta la conversione dalla tua criptovaluta Libra in denaro fiat).

Conformità alle normative globali e lancio Testnet / Mainnet

Gli sviluppatori di applicazioni che utilizzano la rete blockchain Libra saranno tenuti a rispettare l’appropriato normativa linee guida, che varieranno a seconda della giurisdizione in cui viene condotto il lavoro di sviluppo. Tuttavia, secondo quanto riferito, la stessa rete blockchain Libra non seguirà alcuna politica normativa specifica.

Come spiegato, il lancio della mainnet della rete blockchain Libra è previsto nel 2020 e il testnet della piattaforma sarà introdotto nelle prossime settimane, secondo l’Associazione.

I legislatori statunitensi richiedono alla direzione di Facebook di sospendere il progetto Crypto

Il 19 giugno 2019, i legislatori americani richiesto che Facebook ha sospeso i suoi piani di sviluppo di criptovalute. La deputata statunitense Maxine Waters, presidente della Commissione per i servizi finanziari della Camera, ha affermato che Facebook sta “continuando la sua espansione incontrollata ed estendendo la sua portata nelle vite dei suoi utenti”.

Waters ha anche affermato che a causa del “passato travagliato” del gigante dei social media, ha “richiesto che Facebook accetti una moratoria su qualsiasi movimento in avanti sullo sviluppo di una criptovaluta fino a quando il Congresso e le autorità di regolamentazione non avranno l’opportunità di esaminare questi problemi e agire”.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me