White paper sulla crittografia: la guida definitiva per principianti

White paper sulla crittografia: la guida definitiva per principianti

White paper di Crypto

$ 13,7 miliardi.

Questo è quanto sono aumentate le Initial Coin Offerings (ICO) nella sola prima metà del 2018!

Se consideri il fatto che è quasi il doppio di quanto raccolto dagli ICO nell’intero 2017, puoi capire perché sono diventati un argomento così caldo.

Prima che le ICO diventassero un nome familiare, le aziende nel mondo fiat stavano già facendo IPO o offerte pubbliche iniziali. L’idea è molto semplice. Le società private vengono negoziate pubblicamente vendendo al pubblico le azioni della loro società. Le IPO richiedono molta due diligence, formalità e documenti. Per questo motivo, molte aziende meritevoli hanno perso opportunità redditizie.

Questo è quando gli ICO sono entrati e hanno cambiato tutto.

(NOTA: NON stiamo dicendo che è una buona cosa che gli ICO non facciano così tanta due diligence.)

Sviluppatori e imprenditori hanno finalmente avuto la possibilità di raccogliere milioni di dollari senza dover affrontare pratiche burocratiche atroci. L’unica cosa che dovevano fare era presentare un white paper.

Consideralo per un momento.

Tutta la fortuna e il futuro dell’azienda ruotano attorno alla qualità di questo white paper. Questo è il motivo per cui è così importante che il white paper sia corretto. Questo singolo PDF, se eseguito correttamente, può portarti a milioni di dollari in meno di 24 ore.

Cos’è un white paper?

White paper di Crypto

Secondo wikipedia, “Un white paper è un rapporto o una guida autorevole che informa i lettori in modo conciso su una questione complessa e presenta la filosofia dell’ente emittente in materia. Ha lo scopo di aiutare i lettori a capire un problema, risolvere un problema o prendere una decisione. “

Il primo uso noto del termine “Libro bianco” è stato con il governo britannico e il Libro bianco di Churchill del 1922. Allora, era considerato una versione meno estesa del libro blu, entrambi i termini sono stati derivati ​​dal colore di la copertina del documento.

Da allora, i white paper si sono evoluti fino a diventare i migliori amici di un imprenditore. Nessun altro documento spiega meglio ai tuoi investitori:

  • Quali sono i problemi che stai cercando di risolvere?
  • In che modo la tua azienda risolverà questi problemi?
  • Come evolverà la tua attività in futuro?

Importanza di un white paper

Secondo alcune indagini condotte nel 2009 dal Blog di marketing B2B esperto “Il software di prova e i white paper sono le forme di contenuto più utilizzate, oltre ad essere tra le più efficaci, per la ricerca di problemi e soluzioni IT“.

Hanno anche interrogato vari potenziali investitori e hanno scoperto che:

  • Il 77% ha letto almeno un white paper negli ultimi 6 mesi rispetto al 68% dell’indagine del 2008.
  • L’84% di loro ha valutato i white paper da moderatamente a estremamente influenti nel prendere decisioni di acquisto di tecnologia “

Eccolo Media ne ha anche condotti alcuni sondaggio nel 2013. L’indagine copre una pletora di argomenti di marketing dei contenuti, inclusi i tipi di materiale collaterale più frequentemente consumati e considerati più influenti, nonché le fasi del ciclo di vendita in cui sono percepiti come più persuasivi.

La guida definitiva ai white paper (Blockgeeks)

Ecco alcune delle conclusioni che hanno tratto dalla loro ricerca:

  • Il 49% degli intervistati ha affermato di aver utilizzato white paper per valutare un acquisto di tecnologia, rendendolo il tipo di contenuto più utilizzato
  • I white paper sono stati pubblicati prima di casi di studio / storie di successo, brochure di prodotti / schede tecniche, guide tecniche dettagliate e file video / multimediali come la forma più influente di content marketing
  • I white paper sono la forma migliore di contenuto durante la fase di prevendita quando i tuoi investitori target non sono consapevoli del problema che stai risolvendo
  • Ogni 7 intervistati su 10 ha affermato che è importante o molto importante continuare a ricevere contenuti dal venditore dopo che la vendita è stata completata. I white paper sono chiaramente il tipo di contenuto preferito dopo l’acquisto, seguito da casi di studio e guide tecniche.

White paper di Crypto

Se queste statistiche e questi numeri non ti hanno ancora convinto, ti riportiamo indietro nel tempo fino al 2008, quando un programmatore anonimo di nome Satoshi Nakamoto ha pubblicato il suo white paper intitolato “Bitcoin: un sistema di contanti elettronico peer-to-peer“. Quel white paper non solo ci ha introdotto a Bitcoin, ma ha aperto la strada ad altre criptovalute e all’intero settore ICO. Quel white paper ci ha fatto conoscere la tecnologia blockchain.

Quel singolo white paper ha definito un’intera era e ci ha portato a un’industria multimiliardaria. Un white paper ben scritto e ben congegnato può rivoluzionare un intero settore.

Cose da fare prima di iniziare a scrivere

Ebbene, anche prima di iniziare a scrivere, ci sono dei compiti di cui ti devi occupare. Come si suol dire, la battaglia è vinta anche prima che venga sparato un solo proiettile. Ecco alcune cose che devi fare:

Ricerca, ricerca e ancora ricerca

Ogni singola area che il tuo white paper deve coprire dovrebbe essere accuratamente studiata. È necessario estrarre tutte le informazioni possibili sui problemi che si sta per risolvere e su come i precedenti tentativi di risolverli sono falliti (se applicabile). Puoi utilizzare tutti questi articoli come citazioni nel tuo white paper in seguito, il che aumenterà la tua credibilità.

Devi ricordare che i white paper sono tutti estremamente focalizzati sui dati. Quindi, per riempire le pagine, devi avere molti fatti. Un buon white paper è stato supportato da una ricerca significativa. Fai di tutto, non prendere mezze misure.

Leggi altri white paper

C’è una grande possibilità che qualcun altro stia già lavorando nel tuo argomento o area tematica. Se è così, hanno già rilasciato un white paper? Se sì, dovresti esaminarli per vedere l’approccio che stanno adottando per vedere come puoi migliorarlo. Inoltre, puoi anche controllare le aree in cui puoi davvero mostrare l’USP del tuo progetto. Inoltre, è sempre una buona idea rivisitare i classici come il white paper di Bitcoin ed Ethereum.

Organizza tutto

Quindi, dopo aver distillato tutte le tue ricerche e creato tutti i diagrammi e grafici, può essere estremamente travolgente mettere tutto insieme in un unico posto e. Quindi, dovresti organizzare tutte le tue informazioni in anticipo in modo che diventi facile da gestire e modificare la struttura.

Identifica il tuo pubblico

A che tipo di pubblico miri?

Appartengono a una certa fascia di età? Si trovano in una zona particolare? Quali campi sono interessati? Che tipo di persone saranno attratte dal tuo progetto?

Una volta che hai un’idea del pubblico che attirerai, dovresti essere in grado di adattare la tua lingua e parlare con loro in un modo particolare

Come strutturare il tuo white paper

Bene, quindi hai fatto i compiti, ora è il momento di riunire tutto e creare il tuo white paper. Ovviamente, capiamo che potresti non essere il miglior scrittore, tuttavia, ti consigliamo di provare a scrivere il tuo white paper. Ovviamente, potresti essere fortunato e trovare un grande scrittore che coglie tutti gli angoli e le fessure del tuo progetto. Tuttavia, alla fine della giornata, nessuno conosce il tuo prodotto meglio di te.

Non esiste una struttura impostata per un white paper. Un’azienda crea un white paper che soddisfa le proprie esigenze e il proprio approccio. Alla fine della giornata, indipendentemente dal tipo di struttura che stai seguendo, un ottimo white paper dovrebbe essere in grado di risolvere eventuali dubbi che un potenziale investitore ha rispondendo alle seguenti domande:

  • Qual è l’obiettivo principale di questo progetto?
  • Ha un modello di business valido?
  • Quali sono i principali problemi che questo business risolverà?
  • In che modo è diverso dai suoi concorrenti? Qual è il suo USP?
  • Come intendono gestire i propri fondi?
  • Il token del progetto ha una reale utilità?
  • Questo progetto richiede una blockchain?
  • Chi sono i membri del team e qual è la loro credibilità?
  • C’è un prototipo funzionante di questo progetto là fuori o è solo tutto teorico in questo momento?

Ecco alcune sezioni generali che un white paper dovrebbe assolutamente contenere:

# 1 Titolo e abstract

Il titolo e l’estratto prendono a malapena una pagina insieme. Tuttavia, se non inchiodi questa parte, il 90% dei tuoi lettori se ne andrà subito. Non abbiamo bisogno di dirti l’importanza di un titolo. Quante volte hai aperto un’e-mail nella tua casella di posta solo per la forza del titolo?

Un buon titolo dovrebbe attirare immediatamente la tua attenzione e farti sentire abbastanza intrigato da saperne di più. Non è necessario cercare oltre “Bitcoin: un sistema di contanti elettronico peer-to-peer”.

Un abstract è fondamentalmente una versione Tl; Dr del tuo progetto. Il più delle volte, le persone leggeranno il tuo abstract per sapere cosa hai da offrire. Un buon abstract dovrebbe attirare il tuo pubblico abbastanza da fargli desiderare di leggere tutto il tuo white paper.

# 2 Introduzione

Dopo l’abstract, hai l’introduzione. Ricorda che stai ancora camminando sul ghiaccio sottile in questo momento. Occorrono almeno 5 pagine per coinvolgere il tuo pubblico. Abstract e Introduzione dovrebbero essere di circa 2 o 2,5 pagine al massimo.

Nell’introduzione, devi giustificare il motivo per cui stai creando il tuo progetto e poi sorvolare brevemente sull’attuale clima economico, politico, gestionale, ecc. Che supporta la necessità del tuo progetto. Fondamentalmente:

  • Perché il tuo progetto è importante?
  • Perché il tuo progetto è importante in questo momento.

Nagricoin fa un ottimo lavoro nella sua introduzione:

“Negli ultimi sette anni, 5 milioni di dollari sono stati spesi in ricerca attiva e test sul campo per valutare l’efficacia di Nagri. I test sono stati condotti in più di 10 paesi, tra cui Brasile, Uruguay, Pakistan, Turchia, Giordania, Italia, Ucraina e Federazione Russa. La ricerca ha coinvolto grandi aziende agricole private, centri di ricerca statali e laboratori di vari paesi.

I risultati dei test hanno mostrato che Nagri-HL aumenta la resa di diverse colture dal 10% al 30%, a seconda dell’area geografica di coltivazione e delle condizioni meteorologiche. Allo stesso tempo, è stato osservato anche un aumento della resa con l’aggiunta di Nagri-HL a quasi tutte le combinazioni conosciute di fertilizzanti e prodotti fitosanitari “.

Hanno mostrato con successo la credibilità del prodotto e anche come può migliorare una delle colonne portanti dell’età attuale, l’industria agricola.

# 3 Problema, soluzione e descrizione del prodotto

Quindi, dopo che il progetto è stato introdotto, devi parlare del problema che stai cercando di risolvere e della soluzione che hai trovato, cioè il tuo prodotto. Diversi progetti mostrano semplicemente PDF sovra-progettati che lanciano una serie di problemi e soluzioni senza entrare effettivamente nel loro prodotto.

Ora ricorda, è qui che attiri il tuo pubblico una volta per tutte. Questa è la sezione che crea o distrugge l’intera attività. Prenditi il ​​tuo tempo per fornire una spiegazione tecnica chiara del tuo prodotto e di come prevedi di ottenere i tuoi risultati. Fai un uso liberale di grafici e diagrammi per spiegare concetti ai tuoi lettori e per fornire sollievo visivo. Assumi qualcuno per creare infografiche per te, se necessario. Ricorda, devi schiacciarlo in questa sezione.

Ovviamente, devono esserci termini specifici che devi spiegare nel tuo white paper per aiutare il tuo pubblico a comprendere meglio il tuo prodotto. O forse c’è un processo fondamentale per la tua attività che devi spiegare al tuo pubblico (come il modo in cui Plasma è parte integrante di OmiseGo). Se non li hai toccati nell’introduzione, devi toccarli ora.

In questa sezione camminerai sul filo del rasoio. Potresti essere tentato di usare molte frasi soffici e termini gergali, tuttavia dovresti limitarne l’uso. Tuttavia, allo stesso tempo, non devi vendere sottocosto anche il tuo prodotto e la tua soluzione. Devi trovare quell’equilibrio e raggiungere il punto debole. Assicurati di utilizzare un tono educativo e non di vendita.

Ogni singola affermazione che stai facendo nel tuo white paper dovrebbe essere supportata da riferimenti credibili.

# 3 Token Economics

La prossima cosa che devi descrivere correttamente è il ruolo del tuo token nella tua attività. Il ruolo del token dovrebbe essere il più chiaramente definito possibile. Maggiore è l’utilità del tuo token, più prezioso sarà. La ragione di ciò è duplice.

In primo luogo, se non hai un token chiaramente definito, i tuoi investitori saranno di natura più o meno speculativa. Non avranno aspettative realistiche sul tuo token e nel momento in cui il mercato crollerà, lasceranno il tuo token e se la caveranno.

Questo non è quello che dovresti desiderare per il tuo token.

Il tuo token non dovrebbe essere un segnaposto che qualcuno scambierà con BTC o Fiat in un batter d’occhio. Dovrebbe essere una merce collaudata che le persone vorranno mantenere nel proprio portafoglio. Chiaramente definire il ruolo del token contribuirà notevolmente a farlo.

Perché se non lo fai, è probabile che il tuo progetto perderà vapore lungo la linea. Secondo un rapporto di Deloitte Insights pubblicato a novembre 2017, il tasso di fallimento dei progetti Blockchain raggiunge il 92%, principalmente a causa di “la mancanza di scenari applicativi reali e la rapida perdita di membri della comunità. “

Il concetto di velocità dei token è intrecciato con il motivo per cui vorresti che le persone si aggrappassero ai tuoi token.

La velocità dei token è uno degli aspetti chiave che influenzano il futuro valore speculativo dei token, tuttavia non molte persone lo capiscono veramente. Se dovessi considerare Token Velocity come una formula matematica, è la seguente:

Velocità = Volume transazionale totale / Valore di rete medio

Quindi, la velocità è direttamente proporzionale al volume transazionale totale di una moneta ed è inversamente proporzionale al volume medio della rete. Se capovolgi questa formula, ottieni quanto segue:

Valore di rete medio = Volume / velocità transazionale totale.

Significa, più la velocità del token, meno il volume di rete medio dell’ecosistema.

Va bene, quindi abbiamo molte definizioni matematiche, tuttavia, cosa significa e perché stiamo dicendo che questo potrebbe essere il giudice finale del successo di ICO.

La velocità fondamentalmente è un’indicazione di quanto le persone rispettino i token del progetto.

# 4 Linee guida sull’utilizzo dei token

Immagina se dovessi investire in un ICO, non vorresti sapere esattamente come l’azienda utilizzerà i tuoi sudati guadagni? Questo è esattamente lo stesso rispetto che dovresti estendere ai tuoi investitori. Il fatto è che l’investitore moderno è estremamente esperto. Con l’enorme quantità di truffe che sono state fatte, ha senso il motivo per cui saranno più diffidenti riguardo a dove stanno andando i loro soldi.

Di conseguenza, dovresti avere un piano dettagliato e un layout su come spenderesti i tuoi soldi. Gli investitori dovrebbero essere sicuri che i soldi costruiranno il tuo prodotto invece di facilitare il tuo stile di vita.

Status, che ha raccolto più di $ 100 milioni nel loro ICO, lo ha affermato abbastanza chiaramente. Qui è una parte di ciò che intendono fare con i loro fondi: “Il 20% del SNT creato durante il Periodo di contribuzione sarà assegnato a Status Core Dev; i fondatori e il team, per un periodo di vesting di 24 mesi, con a 6 mesi clif. Ciò significa che i gettoni Fondatore non saranno immediatamente scambiabili, allineando ulteriormente gli interessi dei Fondatori con l’esecuzione sul lungo termine obiettivi per il progetto. “

# 5 Road Map

Ogni white paper dovrebbe avere una RoadMap che registra gli eventi chiave per l’azienda e le loro scadenze. La sezione può essere stilizzata come un diagramma cronologico più visivo che basato su testo.

Perché dovrebbe essere fornita una RoadMap?

  • In primo luogo, dà una buona idea ai tuoi investitori su come andrà a finire il tuo progetto. Questo era che potevano avere aspettative realistiche.
  • In secondo luogo, consente un monitoraggio costante dello stato di avanzamento del progetto. Manterrà gli sviluppatori del progetto costantemente responsabili.

Come minimo, la RoadMap dovrebbe avere un piano di lavoro dettagliato per i prossimi 12-18 mesi, che dovrebbe includere il beta-lancio.

# 6 Team e consulenti

Facilmente una delle parti più importanti del tuo white paper è la sezione in cui presenti i tuoi lettori al tuo team. Un team ben composto o dipendenti e consulenti possono fare molto per garantire investimenti pesanti.

Vi facciamo l’esempio di OmiseGO

Questi sono i consulenti che hanno a bordo:

  • Vitalik Buterin: l’uomo dietro Ethereum
  • Dr. Gavin Wood: co-fondatore di Ethereum e fondatore di Parity
  • Joseph Poon: uno dei co-creatori di Lightning Network
  • Vlad Zamfir: co-fondatore di Ethereum e creatore del protocollo Casper
  • Julian Zawistowski: il fondatore di Golem
  • Roger Ver: proprietario di Bitcoin.com

Ti sorprende che siano stati in grado di raccogliere $ 25 milioni in meno di 24 ore?

La sezione team è la sezione più importante di qualsiasi white paper. Periodo.

Come Andrew Chapin, il co-fondatore di Benja, dice, “Ogni angel investor ha una storia sull’investire in un team brillante con un’idea orribile, sapendo che avrebbero trovato una paga dopo essersi allontanati dall’idea originale. Android era un sistema operativo per le fotocamere prima del loro perno, Nokia era una fabbrica di pasta di legno e Pinterest era un’app per lo shopping prima che fosse un social network prima che iniziasse a trasformarsi di nuovo in un’app per lo shopping “.

Dovresti assicurarti di essere circondato da una grande squadra E dovresti anche assicurarti di mostrare loro e i loro talenti correttamente nel tuo white paper. La maggior parte degli ICO là fuori non ha nemmeno un vero ingegnere blockchain nel proprio team! Non avere nessuno nel tuo team con una significativa esperienza blockchain è un chiaro segno che il progetto non andrà da nessuna parte o, nel migliore dei casi, il progresso sarà estremamente lento.

Come progettare il tuo white paper

Ok, quindi ora sai come scrivere il tuo white paper, tuttavia anche la presentazione è altrettanto importante. Ci sono diverse aree chiave su cui dovresti concentrarti. (Enorme ringraziamento a Agentestudio.)

Copertina

In primo luogo, la copertina del tuo white paper deve avere un aspetto elegante, pulito e professionale. Nagricoin colpisce nel segno su questo. Non solo la loro copertina ha un aspetto ordinato, ma sai anche immediatamente di cosa si tratta.

White paper di Crypto

Immagini per spiegazione e rilievo

Dovrebbero essere presenti immagini in tutto il white paper che:

  • Spiega i processi di cui stai parlando.
  • Offre ai tuoi lettori un sollievo / una pausa dal contenuto

Il white paper di Bitcoin lo fa inserendo spesso diagrammi per spiegare come funzionano i vari meccanismi blockchain.

Monetha utilizza molti grafici nel mezzo per sostenere le loro affermazioni:

La guida definitiva ai white paper (Blockgeeks)

La guida definitiva ai white paper (Blockgeeks)

Ravvivare il tuo white paper

Prova a cercare altre aree in cui puoi aggiungere qualche elemento di design divertente senza compromettere la professionalità. WePower lo fa brillantemente con la loro pagina del team. Sapevano quanto sarebbe stata importante e attentamente esaminata quella pagina, quindi hanno semplicemente reso la lettura più piacevole ma progettandola in modo interessante.

La guida definitiva ai white paper (Blockgeeks)

Errori comuni da evitare

Se stai pensando di controllare il tuo white paper ICO per una seconda opinione, dovresti eseguire questi controlli prima di inviarlo. Questi sono alcuni errori estremamente comuni commessi da tutti i white paper che puoi evitare con un semplice controllo:

  • Errori di ortografia: Basta non fare questi. Sembrano estremamente poco professionali. Un semplice controllo grammaticale dovrebbe essere sufficiente.
  • Tutte le tue conclusioni e percezioni dovrebbero essere oggettive e non soggettive.
  • Obiettivi troppo ambiziosi che non sono supportati: La maggior parte dei white paper farà obiettivi estremamente inverosimili senza alcun supporto. Se stai affermando che stai per fare qualcosa, devi almeno mostrare come lo farai. Le azioni parlano più delle parole.
  • Token Dynamics: Se il tuo gettone non ha alcun senso, dovresti tornare al tavolo da disegno e iniziare immediatamente a rielaborare l’intero modello.
  • Squadra: Ogni membro del tuo team dovrebbe essere all’altezza del compito. Ricorda, un investitore interessato controllerà i membri del tuo team. Assicurati di non avere anelli deboli.
  • Roadmap irrealistica: “COSTRUIAMO UNA BLOCKCHAIN ​​MULTILIVELLO E SCALIAMO A MILIONI DI TRANSAZIONI AL SECONDO IN DUE MESI !!” No non sei.
  • Errori comuni di formattazione: Stai usando immagini di diverse risoluzioni in tutto il tuo white paper? Se il carattere e la dimensione del carattere non sono coerenti? Hai un layout incoerente?

White paper sulla crittografia: conclusione

Prima di concludere, dobbiamo dire qualcosa qui. Sebbene queste linee guida ti aiuteranno, ti consigliamo vivamente di iniziare a leggere il più possibile altri white paper ICO di successo. Ti insegneranno più di ogni altra cosa. Vi auguriamo tutto il meglio e speriamo che creiate un white paper assolutamente killer!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me