Celer Network: Layer-2 Scaling (L’immersione profonda più completa)

Celer Network è uno dei progetti più entusiasmanti nello spazio crittografico. È una piattaforma di ridimensionamento di livello 2 che consente transazioni off-chain veloci, facili e sicure sia per le transazioni di pagamento che per i contratti intelligenti off-chain. Tuttavia, prima di ottenere una migliore comprensione di Celer, vediamo perché lo spazio crittografico ha bisogno di questo progetto in primo luogo.

Crypto ha un problema di scalabilità

Se sei stato nello spazio blockchain / crypto, allora devi aver sentito parlare del “problema della scalabilità”. In poche parole, le criptovalute sono diventate troppo popolari per il loro bene. Durante il boom del 2017, quando Bitcoin ha segnato il suo massimo storico, sempre più persone sono entrate nello spazio. Tuttavia, come abbiamo presto scoperto, la tradizionale architettura blockchain pubblica non è realmente pensata per accogliere molti utenti.

Questo punto è stato brutalmente portato a casa durante il fiasco dei cryptokitties.

Cryptokitties è un gioco che è stato costruito sulla blockchain di Ethereum. Nel gioco, dovresti nutrire e allevare gatti virtuali. Internet si è subito innamorato del gioco. È diventato così popolare che persino i media mainstream hanno iniziato a coprirlo. Sembrava che “Cryptokitties” sarebbe stato quella “dApp magica” che avrebbe reso la criptovaluta mainstream.

Sfortunatamente, presto le cose peggiorarono. La blockchain di Ethereum semplicemente non era ben attrezzata per prendersi cura di questo improvviso aumento di utenti. Semplicemente non poteva sopportare lo stress. Il numero di transazioni non confermate nella blockchain è aumentato in modo esponenziale.

Credito immagine: quarzo

Per questo motivo, Axiom, alias la società dietro i cryptokitties, è stata costretta ad aumentare le tariffe del gas. Questo è ciò che hanno detto nel loro articolo medio:

“L’entusiasmo e l’adozione che abbiamo visto questa settimana sono stati travolgenti e non potremmo essere più felici! Tuttavia, la rete Ethereum è completamente piena. L’unico modo per evitare che CryptoKitties sia in ritardo è aumentare i prezzi del gas in modo che tutte le transazioni possano essere completate rapidamente. Sappiamo che l’aumento dei prezzi significherà che alcuni di voi avranno bisogno di rallentare il proprio regime di allevamento e ne siamo incredibilmente delusi. Ma chi lo sa? Forse questo rallentamento significherà solo che amerai i gattini che hai già molto di più. “

Quindi, ora che sappiamo qual è il problema, come lo risolviamo?

Correzione della scalabilità

La correzione della scalabilità della blockchain di solito si riduce a due cose:

  • Scalabilità di livello 1.
  • Scalabilità di livello 2.

Scalabilità livello 1

Scalabilità di livello 1 o livello di base significa apportare modifiche all’architettura blockchain sottostante stessa. I due modi principali in cui ciò è stato fatto finora sono:

  • Aumentare la dimensione del blocco.
  • Optando per algoritmi di consenso basati sul leader.

Aumentare la dimensione del blocco

Uno dei metodi proposti per aumentare la scalabilità del livello 1 era semplicemente aumentare la dimensione del blocco. Tuttavia, questo metodo presenta tre importanti inconvenienti:

  • In un sistema proof-of-work, questo metodo richiede che i nodi eseguano più lavoro. Così com’è, il mining è un processo molto costoso. Renderlo più costoso renderà solo i pool più grandi più potenti e ridurrà il decentramento generale.
  • Come abbiamo visto con il fiasco di Bitcoin-Bitcoin Cash, aumentare la dimensione del blocco può portare a una comunità divisa. Nessuno vuole un hard-fork se può essere completamente evitato.
  • Aumentando la dimensione del blocco si ottiene una scalabilità lineare rispetto alla scalabilità esponenziale. Per esempio. Bitcoin Cash è giusto 10-15 volte più veloce anche se la dimensione del blocco di Bitcoin è 1 MB e Bitcoin Cash ha una dimensione del blocco regolata di 32 MB.

Algoritmi di consenso basati su leader

L’altro approccio che le persone hanno adottato è quello di utilizzare algoritmi di consenso basati sui leader. In questi algoritmi, ci sono nodi specifici nella rete che sono considerati più potenti degli altri. Questi nodi sono responsabili del consenso e del benessere generale della rete. Tuttavia, questa soluzione va contro il principio del decentramento. Avere un piccolo numero di nodi aumenta sicuramente la velocità, ma rende anche il sistema più insicuro e centralizzato.

Scalabilità livello 2

Le soluzioni Layer 2 sono soluzioni di scalabilità costruite sulla blockchain di base esistente. Queste soluzioni lasciano da solo lo strato di base e creano protocolli su di esso. È qui che ci presentiamo nuovamente a Celer. Esistono diverse soluzioni di livello 2 come la rete Lightning e la rete Raiden già nelle fasi successive di sviluppo. Tuttavia, ciò che rende Celer unico è che mentre quelli sono solo a pagamento, Celer può anche eseguire contratti intelligenti off-chain generalizzati.

Approfondendo Celer

Fondamentalmente, i due componenti principali di Celer Network sono:

  • cStack: stack tecnologico off-chain di Celer che può essere costruito su diversi blockchain.
  • cEconomy: meccanismo criptoeconomico di Celer Network.

cStack

cStack è costituito dai seguenti livelli in ordine bottom-up:

  • cChannel: canale di stato generalizzato e suite sidechain.
  • cRoute: instradamento del trasferimento del valore sufficientemente ottimale.
  • cOS: Framework di sviluppo e runtime per applicazioni abilitate off-chain.

Cos’è cChannel?

cChannel utilizza i due pilastri delle piattaforme di scaling off-chain: state channel e sidechain. 

In primo luogo, capiamo cos’è un canale statale. È un canale di comunicazione a due vie tra i partecipanti che consente loro di condurre interazioni. Questa interazione, che normalmente si verifica sulla blockchain, avverrà fuori dalla catena. Esaminiamo rapidamente i requisiti per eseguire un canale di stato fuori catena:

  • Un segmento dello stato blockchain è bloccato tramite multi-firma o una sorta di contratto intelligente. Questo è pre-concordato dai partecipanti.
  • I partecipanti interagiscono tra loro firmando transazioni tra loro senza inviare nulla ai minatori.
  • Dopo che il canale è stato chiuso, lo stato finale viene aggiunto alla blockchain.

La rete Lightning è una forma specifica di canali statali chiamati “canali di pagamento”. Questi canali tracciano lo stato dei pagamenti tra le parti. Un canale statale come quello di Celer tiene traccia dello stato di qualsiasi programma arbitrario tra le parti, che potrebbe includere i pagamenti. 

Perché erano necessari i canali statali?

Per capire perché abbiamo bisogno di canali statali, diamo un’occhiata a come funzionano le transazioni in Ethereum. L’ecosistema crittografico decentralizzato è stato costruito utilizzando un modello bizantino a tolleranza di errore. Questo modello presuppone sempre che funzioni continuamente in un ambiente estremamente ostile. Per esempio. Nel caso di Ethereum, i singoli utenti non si fidano dei minatori, i minatori non si fidano dell’utente e i minatori non si fidano nemmeno l’uno dell’altro.

Quindi, come avviene effettivamente una transazione?

  • Supponiamo che Alice voglia inviare 3 ETH a Bob. Segnalerà questo intento ai minatori.
  • Dovrà anche pagare alcune commissioni extra per le transazioni o per il gas per compensare i minatori per i loro servizi.
  • Questa transizione di stato (la transazione in questo caso) deve essere approvata dalla maggioranza di tutti i nodi all’interno della rete di Ethereum.
  • Solo dopo che la verifica è stata ricevuta, l’account di Bob verrà aggiornato da 3 ETH.

Quando esamini questo processo, noterai due possibili punti deboli:

  • Il processo stesso è lento. Aspettare che le transazioni ottengano un voto di maggioranza da una rete vasta come quella di Ethereum non è l’ideale.
  • Man mano che Ethereum diventa più popolare, più nodi entreranno nella rete. Ciò renderà il tempo di verifica ancora più lungo.

È qui che i canali di stato possono cambiare completamente il gioco. Sfruttando i contratti intelligenti e la teoria dei giochi di base, i canali statali consentiranno agli utenti di creare un ambiente in cui sono incentivati ​​a cooperare e far progredire lo stato generale dell’applicazione.

La parte migliore? L’intera interazione avviene fuori dalla blockchain.

Quindi, se Alice dovesse inviare 1 ETH a Bob all’interno del canale statale, può farlo senza bisogno di ottenere l’approvazione dalla super maggioranza della rete. È semplice, diretto e veloce.

Detto questo, c’è una cosa importante che devi tenere a mente quando si tratta di canali statali. Richiede il consenso unanime dei partecipanti per aggiornare lo stato. Nel canale, entrambi i partecipanti devono raggiungere un accordo prima di condurre un’operazione. Poiché il numero di partecipanti è così basso (due invece della maggioranza assoluta di un’intera rete), questo processo di accordo è rapido.

Come funzionano i canali di stato e perché sono utili?

Supponiamo che Alice e Bob vogliano interagire tra loro attraverso un canale di stato. Ecco cosa succede:

  • Alice e Bob bloccano alcuni dei loro fondi in uno smart contract. Entrambe le parti dovranno dare il loro consenso per fare qualsiasi cosa con questi fondi bloccati.
  • Alice e Bob si scambieranno messaggi su Internet per acconsentire reciprocamente a un determinato pagamento. Ciò comporterà lo scambio di fondi tra i due.
  • In qualsiasi momento, Alice o Bob possono uscire dallo smart contract rinforzando lo stato più recente e impegnandolo nella blockchain.

Caratteristiche importanti da tenere a mente:

  • Grazie agli smart contract, Alice e Bob non hanno bisogno di una terza parte fidata per conservare le loro risorse, mentre svolgono le loro operazioni.
  • Anche se per qualche motivo i canali di stato falliscono, i partecipanti saranno in grado di ripristinare lo stato originale nella blockchain stessa.
  • I canali statali hanno anche forti funzionalità di privacy. Mentre le transazioni blockchain stesse sono trasparenti e aperte a tutti, le interazioni dei canali di stato sono visibili solo ai partecipanti. Ad esempio, Alice potrebbe inviare a Bob un pagamento condizionale in un canale di stato in cui nessuno, tranne Alice e Bob, deve conoscere la condizione. Quando il pagamento condizionale si risolve, sembrerà un normale pagamento e trasferimento di fondi dal mondo esterno anche quando Alice “si disconnette” dalla rete del canale statale.

Uso pratico dei canali di stato

Sebbene la spiegazione finora sia stata sui singoli canali statali, Celer si aspetta che i suoi utenti utilizzino principalmente reti di canali statali. Una rete di canali di stato è una rete di canali di stato individuali collegati in modo tale che sia possibile instradare i cambiamenti di stato attraverso di essi. Facciamo un esempio. 

Supponiamo che Alice e Bob non abbiano canali aperti l’uno con l’altro, ma vogliano giocare. Finché entrambi avranno un canale con un intermediario comune, potranno aprire un canale virtuale tra loro. Una volta che un utente si connette a una rete di canali statali, interagire con diversi canali diventa un’esperienza naturale e predefinita. Gli utenti saranno in grado di installare, utilizzare e disinstallare le applicazioni istantaneamente senza costi di transazione.

Secondo Celer, le seguenti applicazioni sono più adatte per i canali di stato:

  • Se l’applicazione deve gestire un gran numero di transazioni o interazioni tra utenti.
  • Quando una particolare sessione dell’applicazione si occupa di un numero relativamente piccolo di partecipanti. 
  • Quando l’applicazione richiede UX veloce e quasi istantanea.
  • Quando il gruppo di partecipanti all’applicazione non deve cambiare troppo spesso.

In che modo cChannel utilizza le sidechain?

Un sidechain è una blockchain separata che è collegata alla blockchain genitrice utilizzando un piolo a due vie. Il piolo a due vie consente l’intercambiabilità delle risorse a una velocità predeterminata tra la blockchain principale e la sidechain.

In combinazione con i canali di stato, cChannel utilizza anche le catene laterali. Per esempio. quando più utenti devono pagarsi a vicenda, possono raggruppare i loro depositi in un contratto centrale. Questo contratto centrale fungerà da contratto di sidechain con i fornitori di servizi off-chain che formano un “hub multipartitico”. Ciò consentirà relazioni di pagamento uno-a-molti all’interno di un hub.

Il modello sidechain ha i seguenti vantaggi rispetto al modello del canale di stato:

  • Il destinatario non ha bisogno di essere online e condurre una transazione in catena. Il motivo è che possono ricevere i loro fondi sulla sidechain senza eseguire da soli alcun deposito.
  • In secondo luogo, non è richiesto alcun blocco del fondo per parte. Quando i canali basati sulla catena laterale vengono utilizzati per il pagamento multi-parte, ciascuna parte (ad eccezione del proponente di blocco) non ha bisogno di bloccare il proprio deposito in anticipo prima di pagarsi a vicenda.

Cos’è cRoute?

Affinché una rete di canali di stato possa espandersi in modo efficiente, il routing di stato deve essere progettato in modo appropriato. Il routing di stato determina la velocità e il volume delle transazioni che fluiscono su un determinato sistema. Sfortunatamente, le reti di canali statali esistenti, come Lightning Network e Raiden, presentano alcune insidie ​​che impediscono un instradamento efficiente.

  • Rete fulmini: Lightning Network utilizza una forma di protocollo Landmark Routing chiamato “Flare”. L’idea del Landmark routing è quella di determinare il percorso più breve dal mittente al destinatario attraverso un nodo intermedio chiamato “Landmark”, che di solito è un nodo ben noto con elevata connettività.
  • Rete Raiden: Raiden utilizza la ricerca ad albero A *, che è un’implementazione distribuita del percorso più breve. 

Per farla breve, entrambi questi meccanismi di instradamento riguardano “la ricerca del percorso più breve tra due punti”. Il perseguimento di questo metodo in un modello di dati tradizionale fornisce un buon rendimento. Ciò è principalmente dovuto al fatto che la rete complessiva rimane relativamente stabile e la capacità del collegamento è senza stato (poiché ogni collegamento non è influenzato dalle trasmissioni passate). 

Sfortunatamente, i canali off-chain sono modelli stateful poiché al suo interno avvengono transazioni costanti, che cambiano capacità (o saldi) individuali. 

Il percorso di instradamento più breve porta a frequenti cambiamenti nella topologia di rete e non tiene conto del bilanciamento dei canali. Controlla la figura seguente, che mostra come il percorso del percorso più breve porta a cambiamenti di topologia ogni fascia oraria.

Celer Network: Layer-2 Scaling (L'immersione profonda più completa)

Diamo un’occhiata a cosa sta succedendo qui:

  • All’inizio, il nodo A, il nodo B e il nodo C avviano ciascuno un pagamento di 100 gettoni al nodo B, al nodo C e al nodo A, rispettivamente. 
  • Durante la distribuzione iniziale del bilanciamento del canale (cioè l’intervallo di tempo 1), ogni coppia di nodi è collegata da un collegamento bidirezionale e ogni nodo seleziona un percorso diretto alla sua destinazione con il percorso di instradamento più breve.
  • Tuttavia, nel tempo, ciò si traduce in un trasferimento unidirezionale su ciascun canale come è evidente nello slot di tempo 2. Inoltre, si noti che durante questo periodo, la topologia di rete è antioraria.
  • Durante questo intervallo di tempo, il percorso del percorso più breve continua a effettuare trasferimenti unidirezionali (ad esempio, seleziona il percorso A -> C -> B per il pagamento A -> B). questo inverte la topologia del bilanciamento del canale da un ciclo in senso antiorario a un ciclo in senso orario. Questo si ripeterà all’infinito.

Come puoi immaginare, questo non è il modo più efficiente per fare le cose. In un ecosistema decentralizzato, i continui cambiamenti della topologia potrebbero portare a prestazioni scadenti poiché l’algoritmo impiega tempo per adattarsi alla nuova topologia.

Infatti, se il nodo C ha preso il percorso più lungo (C -> B -> R), non solo tutti i canali rimarranno bilanciati, ma anche la topologia della rete rimarrà invariata.

La soluzione di Celer: Routing bilanciato distribuito

Il meccanismo di routing di Celer è il Distributed Balanced Routing (DBR) che raggiunge la trasparenza e il bilanciamento ottimale dei canali durante il processo di routing. Per comprendere la filosofia di progettazione di DBR, immagina un flusso d’acqua che scorre in discesa. L’acqua non sa dove sia la sua destinazione finale, segue solo la gravità. 

Allo stesso modo, DBR non esegue alcun calcolo esplicito del percorso dall’origine alla destinazione. DBR segue semplicemente i gradienti di congestione della rete attuale. L’algoritmo DBR ha un’innata capacità di bilanciamento del canale di stato che mantiene in modo trasparente i flussi di trasferimento bilanciati per ciascun canale di stato. 

I vantaggi degli algoritmi DBR sono i seguenti:

  • Provabilmente ottimale: DBR terrà sempre traccia del percorso ottimale per una determinata frequenza di richieste di trasferimento di valore.
  • Bilanciamento trasparente dei canali: DBR riequilibra ogni canale statale per mantenere trasferimenti di valore equilibrati a lungo termine.
  • Completamente decentralizzato: DBR è un algoritmo completamente decentralizzato. Ogni nodo deve solo parlare con i suoi vicini nella topologia della rete del canale di stato. DBR ha anche bassi costi di messaggistica nel protocollo.
  • Resilienza ai guasti: DBR è estremamente robusto contro i guasti. L’algoritmo può rilevare e adattarsi rapidamente ai nodi che non rispondono. In caso di guasto del nodo, i rimanenti nodi disponibili forniranno il massimo throughput possibile.
  • Privacy: poiché DBR favorisce una funzionalità multi-path, l’algoritmo preserva la privacy dei valori trasferiti. Possono farlo senza utilizzare ulteriori tecniche di tutela della privacy. DBR può anche integrare il routing onion per proteggere l’anonimato.

Cos’è cOS?

cOS è una combinazione di framework di sviluppo di applicazioni (SDK) e sistema runtime. cOS mira ad aiutare gli sviluppatori a creare, gestire e utilizzare rapidamente applicazioni decentralizzate off-chain scalabili con un alto livello di astrazione.

Grafico aciclico diretto (DAG)

Per supportare casi d’uso oltre i semplici pagamenti P2P, Celer utilizza un sistema di applicazioni off-chain come DAG di stati condizionatamente dipendenti. Vediamo come i canali di stato generalizzati possono sfruttare i grafici delle dipendenze per gestire complesse interazioni tra più parti.

Celer Network: Layer-2 Scaling (L'immersione profonda più completa)

Considera il diagramma sopra.

  • Supponiamo che “Off-chain App 2” sia un gioco di scacchi che Alice sta giocando con Carl.
  • Supponiamo che Alice stabilisca una condizione: “Pagherò Carl 10 ETH se Carl vince la partita”.
  • Anche se Alice e Carl non hanno un canale diretto tra di loro, possono interagire tra loro tramite un intermediario comune. In questo caso, l’intermediario è Bob.
  • Questo canale diretto sarà formato con due strati di condizioni. Il primo livello è un semplice blocco con hash a tempo per assicurarsi che Bob inoltri e risolva il pagamento in un ragionevole lasso di tempo. Il secondo livello blocca il condizionamento del pagamento sul risultato della partita a scacchi. 
  • Questa affermazione condizionale può essere risolta tramite Bob anche se non fa parte del gioco.

cOS SDK

Il cOS SDK di Celer è una soluzione completa di toolchain per la creazione, il monitoraggio e la risoluzione degli stati nelle applicazioni off-chain. Gli sviluppatori potranno creare applicazioni utilizzando l’SDK per accelerare la soluzione di scalabilità off-chain e la rete di pagamento fornita da Celer Network. Ciò contribuirà a costruire un ecosistema robusto. Gli sviluppatori saranno in grado di creare due classi di applicazioni decentralizzate:

  • Semplici applicazioni pay-per-use: In queste applicazioni gli utenti ricevono microservizi da un’entità del mondo reale e trasmettono i pagamenti tramite la rete di pagamento.
  • Applicazioni multi-party complesse: Gli sviluppatori possono sfruttare i grafici delle dipendenze dello stato condizionale per creare complesse applicazioni multipartitiche. Celer prevede di estendere i linguaggi smart contract esistenti con moderne tecniche di costruzione software come metaprogrammazione, elaborazione di annotazioni e inserimento di dipendenze. 

cOS Runtime 

cOS Runtime funge da interfaccia tra cApps e il livello di trasporto di Celer Network. 

Celer Network: Layer-2 Scaling (L'immersione profonda più completa)

Supporta le cApp in termini di comunicazione di rete e gestione dello stato off-chain locale. Il runtime gestisce molte funzioni all’interno del sistema:

  • Sul fronte della rete, il runtime gestisce le comunicazioni multi-party durante il ciclo di vita di cApp.
  • Fornisce una serie di primitive per casi d’uso multi-party complessi come i giochi.
  • Se sono presenti casi di errore della controparte, il runtime inoltra queste controversie allo stato in catena.
  • Se il client va offline, il runtime gestisce l’offload della disponibilità sulla rete State Guardian. Quando il client torna online, il runtime sincronizza gli stati locali con la State Guardian Network (ne parleremo tra poco).

cEconomia

Il secondo pilastro della proposta di valore di Celer è il suo modello criptoeconomico chiamato “cEconomy”. Questo modello è stato costruito per fornire effetto di rete, liquidità stabile e alta disponibilità per l’ecosistema. Qualsiasi soluzione off-chain, pur acquisendo scalabilità, deve fare dei compromessi con liquidità e disponibilità. I meccanismi utilizzati per gestire questi compromessi sono:

  • Prova dell’impegno di liquidità (PoLC).
  • Asta di sostegno alla liquidità.
  • State Guardian Network.

Celer Network: Layer-2 Scaling (L'immersione profonda più completa)

Prova dell’impegno di liquidità (PoLC) 

PoLC è un processo di mining virtuale che acquisisce abbondante liquidità per l’ecosistema off-chain. In Celer Network, ci sono singoli membri chiamati “Network Liquidity Backers” (NLB). Il processo di mining include gli NLB che bloccano la loro liquidità, che potrebbe essere qualsiasi tipo di risorsa digitale come ETH, in Celer Network. Bloccano le risorse in una “scatola stupida” chiamata Collateral Commitment Contract (CCC), per un certo tempo. In cambio, gli NLB vengono premiati con i token CELR nativi. Ciò mantiene la liquidità delle attività all’interno della rete.

Asta di sostegno alla liquidità (LiBA) 

LiBA consente ai fornitori di servizi off-chain di ottenere liquidità attraverso il “crowdlending”. Le priorità del prestatore sono determinate dal tasso di interesse, dall’ammontare della liquidità fornita e dall’ammontare del token CELR puntato. Ecco come funziona il meccanismo:

  • Il fornitore di servizi avvia una LiBA per prendere in prestito parte della liquidità per un determinato periodo di tempo.
  • Uno dei finanziatori di liquidità interessati presenta un’offerta. L’offerta includerà: il tasso di interesse offerto, l’importo della liquidità e l’importo del CELR che sono disposti a puntare.
  •  La quantità di liquidità viene inviata tramite un CCC.
  • La liquidità presa in prestito sarà utilizzata come obbligazione a prova di frode o come deposito per canale in uscita.

State Guardian Network (SGN) 

L’SGN è uno speciale sidechain per proteggere gli stati off-chain quando gli utenti sono offline, per garantire la disponibilità. I titolari di token CELR possono mettere il loro CELR in SGN e diventare guardiani dello stato. Il ruolo principale di questi tutori è quello di proteggere lo stato di un utente per un periodo di tempo specifico. Un utente può presentare il proprio stato al tutore in cambio di alcune commissioni. Il numero di tutori scelti per essere responsabili della sorveglianza di uno stato dipende da:

  • Lo stato hash
  • Il punteggio di responsabilità, che è il flusso di entrate generato dall’utente verso l’SGN.

Cos’è CelerX?

CelerX è il prodotto rivolto ai consumatori di Celer ed è la prima e unica piattaforma applicativa di livello 2 su iOS e Android. Gli utenti CelerX saranno in grado di:

  • Usa Celer Pay per trasferire istantaneamente denaro senza commissioni.
  • Gioca a vari giochi basati sulle abilità senza latenza.

Dal lancio della mainnet dell’8 luglio, CelerX ha raggiunto più di 1,4 milioni di dollari di premi totali assegnati, 11.000 giocatori e 300.000 partite da 88 paesi. Celer non controlla i token depositati in Celer Pay e tu hai il pieno controllo del tuo fondo in ogni momento. Il token di gioco (GT) è il token ERC-20 nativo utilizzato nell’app CelerX. Si possono usare i token GT per provare e fare pratica con i giochi nell’app. CelerX offre competizioni con denaro reale per circa l’80% del mondo e 38 stati degli Stati Uniti, ad eccezione di Arizona, Arkansas, Connecticut, Delaware, Florida, Louisiana, Maryland, Montana, South Carolina, South Dakota e Tennessee.

Come abbiamo detto prima, il problema più grande con lo spazio blockchain è la mancanza di adozione. Tuttavia, l’intera faccenda del “Cryptokitty” ci ha mostrato che esiste un grande mercato nello spazio blockchain per le dApp di svago / ricreative. Questo è qualcosa che abbiamo visto più e più volte. Tra il 3 e il 9 marzo 2019, Tron è stata la più grande piattaforma di contratti intelligenti nello spazio:

  • Tron DApps ha registrato un aumento del 207% del volume delle transazioni settimanali con un volume totale di $ 180 milioni, che ha superato di gran lunga quello di EOS ($ 102 milioni) ed Ethereum ($ 24 milioni).
  • Hanno acquisito 33.000 nuovi utenti, innescando una crescita del 64%.

Durante questo periodo, le tre dApp più popolari su Tron erano: Epic Dragons, CrazyDogs e TronGo. Come puoi vedere, tutti e tre sono Dapp ricreative (giochi e giochi d’azzardo). CelerX trarrà vantaggio da questo mercato fornendo una piattaforma per giochi basati sulle abilità e e-sport mobili. CelerX offre l’acquisto di criptovalute all’interno dell’app tramite carte di credito, PayPal e Apple Pay, un approccio senza precedenti nel settore dei giochi mobili, per non parlare dei giochi blockchain. 

CelerX sarà una componente fondamentale della crescita dell’ecosistema di Celer. Puoi scarica CelerX Qui. 

Conclusione di Celer

Come puoi immaginare, Celer Network è un progetto molto ambizioso. Il progetto è guidato da: Dr. Mo Dong, Dr. Junda Liu, Dr. Xiaozhou Li e Dr. Qingkai Liang, che hanno tutti ricevuto un dottorato di ricerca da alcune delle più prestigiose università del mondo. Celer Network risolve il problema della scalabilità delle criptovalute utilizzando tattiche di livello 2 intelligenti, che non compromettono la sicurezza complessiva del sistema. 

Sul fronte tecnico, Celer sta lavorando ad alcuni sviluppi davvero promettenti:

  • Un documento giallo open source che descrive in dettaglio il protocollo del canale di stato generalizzato off-chain e la logica di progettazione. 
  • Rilascia un rapporto di verifica della sicurezza per lo smart contract cChannel e rimuovi le precauzioni di sicurezza.
  • Un rapporto completo sul test della penna per il nodo completo della rete Celer.
  • Distribuire gradualmente e sviluppare i diversi componenti di cEconomy: Proof of LIquidity Commitment (PoLC), Asta di sostegno alla liquidità e State Guardian Network.
  • Completa un tutorial di 5 lezioni su come creare con CelerX eSport Gaming SDK.
  • Crea un client nativo javascript compatibile con Web3 e una ricompensa per bug SDK per la mainnet alpha.

Con i componenti cStack (tecnologia) e cEconomy (cryptoeconomic) che funzionano in modo congruente, Celer è pronto per dominare lo spazio crittografico. Sarà molto interessante vedere come crescerà in futuro. 

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me