Estrazione di bitcoin nel futuro: quanto sarà redditizio?

Il mining di Bitcoin è diventato sempre più popolare nel corso degli anni poiché il prezzo di Bitcoin è salito alle stelle dai suoi umili inizi.

A prima vista, il mining di Bitcoin potrebbe sembrare una buona strategia per acquisire reddito passivo.

Tuttavia, entrano in gioco molti fattori che determinano la redditività di un’operazione mineraria.

Oggi esamineremo i vari aspetti del mining di Bitcoin per darti una visione migliore dei costi associati al mining.

Esploreremo anche il processo di mining alla base di Bitcoin.

Immergiamoci.

6 Fattori di redditività mineraria

L’estrazione di Bitcoin spesso solleva le sopracciglia perché suona come "soldi GRATIS." Tuttavia, non è così e oggi esamineremo i sei fattori principali che influiscono sulla redditività del mining.

Hashrate

Distribuzione hashrate di Bitcoin

Fonte: https://www.forbes.com/sites/youngjoseph/2019/12/12/new-report-shows-china-dominates-bitcoin-mining-is-this-a-sign-of-worry/

L’hashrate è una misura della potenza di un minatore: maggiore è il tuo tasso di hash, meglio è. Soprattutto considerando la difficoltà di blocco sempre crescente di Bitcoin, un minatore di Bitcoin redditizio deve avere un buon rapporto tra tasso di hash e consumo energetico.

Bitcoin viene eseguito su un algoritmo di consenso Proof of Work, il che significa che i computer stanno cercando di risolvere un algoritmo complicato e in evoluzione che crea un numero 64 esadecimale. Se la risposta è corretta, può essere estremamente redditizio in quanto ottieni un Ricompensa di blocco sotto forma di Bitcoin.

La ricompensa del blocco di oggi è di 12,5 BTC per blocco, ma quel numero è in costante diminuzione. Di più su quello sotto. 

Consumo elettrico

Fonte: https://digiconomist.net/bitcoin-energy-consumption

Secondo Digiconomist, Il consumo di elettricità stimato di Bitcoin è 60,82 (TWh). Ciò equivale a $ 3.040.896.211 all’anno spesi in elettricità e attrezzature minerarie. Sono più di 8,3 milioni di dollari al giorno dedicati esclusivamente al mining di Bitcoin.

Migliaia di valute funzionano con meccanismi di consenso simili, quindi il costo effettivo del mining di criptovalute è molto più alto.

Il consumo di elettricità di Bitcoin è sufficiente per alimentare 5.631.289 case ogni anno.

Impronta di carbonio (kt di CO2) porta a 29.801 e l’impronta di carbonio per bitcoin e transazione può essere pari a 481,85.

Fonte: https://digiconomist.net/bitcoin-energy-consumption

Secondo Bitcoin Energy Consumption, Visa può effettuare oltre 999.999 transazioni in modo più efficiente di una transazione bitcoin.

Costo dell’elettricità

Fonte: https://www.globalpetrolprices.com/electricity_prices/

Per rimanere competitivi nell’economia mineraria, gli investitori devono trovare modi per ridurre i costi. Come possiamo vedere, l’Iran ha l’elettricità per kWh più economica al mondo, arrivando a $ 0,01. Per mettere questo in prospettiva, gli Stati Uniti hanno una media di circa $ 0,15, il che significa che risparmieresti 15 volte di più estraendo in Iran.

Tuttavia, un altro fattore importante è il regolamento governativo sulle criptovalute. Se un governo ha vietato l’uso di criptovalute, non importa quanto sia economica l’elettricità. A causa di questi divieti, molte compagnie minerarie hanno deciso di costruire in Cina dove l’elettricità è di circa $ 0,08, quasi il 50% in meno rispetto agli Stati Uniti.

Ricompensa di blocco

Fonte: https://btcmanager.com/the-halving-what-bitcoins-block-reward-milestone-means/

Una ricompensa per un blocco è la quantità di Bitcoin che i miner ricevono come ricompensa per la creazione di un blocco. La ricompensa nel blocco costituisce nuovi Bitcoin che vengono rilasciati nell’ecosistema con le commissioni dei minatori.

Dopo 210.000 blocchi, Bitcoin passa attraverso un "dimezzare," che è il taglio della ricompensa del blocco, riducendo così l’offerta. Il stima attuale del prossimo dimezzamento sarà maggio 2020. Attualmente, la ricompensa del blocco è di 12,5 BTC ma si ridurrà a 6,25 BTC dopo il prossimo dimezzamento.

In genere i minatori non stanno cercando di estrarre un singolo blocco da soli, quindi si uniscono "piscine." I pool consentono ai miner di aggiungere la loro potenza di calcolo e condividere i premi per rendere il mining più efficiente.

Fonte: https://miningpoolstats.stream/bitcoin

Da questa immagine, puoi vedere che Poolin.com ha trovato un blocco 48 minuti fa, quindi i 12,5 BTC sono stati condivisi con tutti i miner nel pool rispetto al loro contributo di potenza. Le possibilità di trovare una ricompensa di blocco da soli sono vicine allo zero, quindi i miner tendono a mettere insieme la loro potenza di calcolo anche nelle operazioni di magazzino di grandi dimensioni perché il pool può dividere il relativo in base all’output.

Valore BTC

Fonte: https://www.cryptocompare.com/coins/btc/charts/USD?p=ALL

Il prezzo di Bitcoin è estremamente importante per i minatori perché determina i loro profitti.

Esempio: Se Bitcoin costa $ 1.000 a moneta e un pool minerario ottiene un blocco di 12,5 BTC, allora hanno generato $ 12.500. Tuttavia, se Bitcoin scende a $ 500, lo stesso pool potrebbe ottenere solo $ 6.250 quando trovano il blocco successivo.

Come abbiamo già detto, tagliare le spese è essenziale per i miner poiché competono per blocchi basati su enormi quantità di potenza di calcolo. 

Vendi il bitcoin non appena lo ricevi, o lo tieni stretto e lo vendi quando il prezzo sale? Con le spese elevate associate al mining, può essere difficile per molte aziende mantenere il bitcoin nel timore che il prezzo continui a scendere. Molte compagnie minerarie alla fine falliscono e le costringono a liquidare le loro attrezzature minerarie.

Bitcoin dimezzato

La rete può produrre solo 21.000.000 di Bitcoin e ci stiamo avvicinando molto alla capacità massima dei bitcoin.

Il "Dimezzamento" è quando la rete aumenta il livello di difficoltà che i computer devono affrontare per creare nuovi bitcoin. Questa operazione di rete avviene ogni volta che vengono estratti 210.000 bitcoin.

Il dimezzamento di Bitcoin aumenta intrinsecamente il costo di un Bitcoin poiché aumenta anche la spesa per la creazione di bitcoin.

Possiamo dare un’occhiata alle precedenti date di dimezzamento e al rispettivo prezzo di Bitcoin per convalidare la narrativa secondo cui il prezzo di Bitcoin aumenterà a causa di questa ulteriore difficoltà.

Man mano che la domanda di un’attività aumenta e l’offerta diminuisce, il prezzo aumenterà naturalmente. La domanda di Bitcoin è verificabilmente alta e continuerà ad aumentare con l’aumento dell’utilizzo di bitcoin, ma l’offerta di Bitcoin non cambierà con la domanda.

Una volta completato tutto il mining di bitcoin, non ci saranno più bitcoin creati, il che significa che con l’aumentare della domanda, il prezzo aumenterà in modo esponenziale. Il picco di prezzo potrebbe non verificarsi immediatamente dopo il dimezzamento, ma man mano che vengono esplorati l’adozione e l’utilizzo della moneta, il prezzo aumenterà.

Fonte: https://blockgeeks.com/guides/bitcoin-halving/

Costi di avvio

Ci sono alcuni costi associati al mining.

  • Il primo costo è l’attrezzatura mineraria. Attualmente, uno dei migliori minatori è il Bitmain Antminer S17 + (73Th), che costerà circa $ 2.400 e, secondo CryptoCompare, i minatori statunitensi possono aspettarsi di realizzare un profitto di $ 129,92 all’anno. Altre spese non sono incluse e supponiamo che sia stato speso $ 0,15 per Kwh per l’elettricità.
  • Conservare la tua attrezzatura è il secondo costo. Con una piccola operazione di 1-20 ASIC, puoi aspettarti di pagare circa $ 550 / m in costi di archiviazione e controllo della temperatura. Questo risulta essere di circa $ 6.600 all’anno.
  • L’ultimo costo è il costo dell’elettricità associato alla tua operazione di mining. Se usiamo l’attrezzatura di cui sopra, possiamo stimare che l’elettricità costerebbe $ 3.836,88 / anno per minatore. (supponendo di utilizzare $ 0,15 per KWh)

Spese:

Risolto: $ 48.000

Annuale: $ 83.337,6

Totale: $ 131.337,6

Reddito: Profitto annuo: $ 2.753,40

L’estrazione di Bitcoin sarà redditizia in futuro?

Il segreto per estrarre bitcoin in modo efficiente risiede nel paese in cui viene estratto e nel modo in cui viene acquistata l’attrezzatura mineraria. Alcuni impianti più grandi possono acquistare l’attrezzatura a un prezzo inferiore poiché acquistano all’ingrosso.

Anche la tempistica del mercato è un fattore molto importante. Un mercato rialzista è ottimo per i minatori, poiché il valore del loro Bitcoin aumenterà solo nel tempo.

Tuttavia, la ricompensa del blocco si riduce nel tempo e alla fine raggiungerà 0BTC. A quel punto, i minatori verranno pagati tramite commissioni di transazione anziché Bitcoin. È difficile dire come ciò influenzerà la redditività del mining di Bitcoin in futuro.

Dato il movimento dei prezzi passato prima e dopo il dimezzamento della ricompensa del blocco, il mining dovrebbe rimanere redditizio anche se la ricompensa del blocco si dimezza perché il valore di Bitcoin aumenterà (o almeno, dovrebbe in teoria).

Conclusione

L’estrazione di Bitcoin può essere molto redditizia se viene utilizzata molta pianificazione e utilizzando i migliori metodi di riduzione dei costi.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me