Monete vs gettoni: conoscere la differenza [Crypto Basics]

Chiunque abbia messo piede nella criptosfera, anche se per un giorno, deve essersi imbattuto in certi termini come moneta, gettoni, criptovaluta, criptovaluta, altcoin ecc..

Diamo uno sguardo e passiamo a informazioni più complesse. Ma sappiamo davvero cosa significano questi termini? Sono uguali o possiedono significati diversi? Una moneta è uguale a un gettone? Questi termini sono sinonimi?

Beh, non lo sono, ma sono spesso usati in questo modo che è impreciso. Ma poi di nuovo, chi deve essere incolpato per le informazioni inesatte?

Nessuno in realtà, perché è un campo molto nuovo e spesso termini diversi sono dati per scontati e usati in modo impreciso perché lo stiamo ancora imparando.

E in questa curva di apprendimento, spesso mancano le linee sottili che in realtà rendono diversi termini come moneta e gettone.

Ecco perché, ho pensato a un articolo per evidenziare le differenze tra una moneta e un gettone nella criptosfera.

Cos’è una moneta?

Una moneta come Bitcoin, realizzata apportando variazioni nel codice del Bitcoin originale come Litecoin, Namecoin ecc., Può essere definita moneta. Questi sono anche indicati come “altcoin” perché sono un’alternativa a Bitcoin con l’obiettivo di avere un caso d’uso simile a Bitcoin.

Pertanto, anche le proprietà di tali monete sono simili a Bitcoin:

  • Fungibile: Un’unità è equivalente a un’altra
  • Divisibile: Può essere diviso in unità di valore più piccole
  • Accettabile: Ampiamente accettato come mezzo di scambio
  • Fornitura limitata: L’offerta è limitata e costante (compromessa in alcune monete)
  • Uniforme: Tutte le versioni della stessa denominazione hanno lo stesso valore
  • Portatile: Può essere trasportato e scambiato
  • Durevole: Può essere utilizzato più volte senza degradarsi

Inoltre, ci sono alcune criptovalute come Monero (XMR) che non sono state create sulla base del codice di Bitcoin, ma sono anche chiamate monete perché hanno la loro blockchain e mostrano anche le proprietà sopra menzionate.

Queste monete sono talvolta indicate anche come criptovalute o criptovalute, ma quando conosci fondamentalmente il concetto di token capirai che non tutte le monete elencate su CoinMarketCap sono in realtà monete.

Coin-in-Cryptocurrency

Per renderlo più semplice, la criptovaluta può essere considerata come il categoria genitore. Sotto di ciò, hai monete / altcoin / cryptcoin come una sottocategoria e gettoni come un’altra sottocategoria.

Tuttavia, anche blockchain come Ethereum, Ripple, Next ecc. Dovrebbero rientrare nella categoria delle monete perché mostrano alcune proprietà delle valute ma allo stesso tempo non funzionano esclusivamente per il caso d’uso del denaro. Ecco perché diventa discutibile e confuso.

Ma in questo articolo, lo terrò semplice e li manterrò nella categoria delle monete perché hanno la loro blockchain con un caso d’uso misto di agire come denaro e altre utilità.

D’altra parte, è abbastanza facile distinguere i gettoni dalle monete o dalle criptovalute.

Cos’è un token?

Un token è una sorta di criptovaluta (senza un caso di utilizzo della valuta), che di solito viene emessa sopra un’altra blockchain. In generale, in qualsiasi caso d’uso, i token rappresentano un’utilità o una risorsa, o talvolta entrambi.

Ad esempio, considera il progetto Golem che ha token GNT. I token Golem o GNT sono ospitati sulla blockchain di Ethereum e Ether (ETH) è la valuta principale (o carburante) per l’intera blockchain di Ethereum.

Inoltre, se vuoi usare Golem DApp, i token GNT sono un must perché senza quei token non sarà possibile usare Golem DApp.

Token-in-criptovaluta

Quindi vedi, un token è una risorsa secondaria per una particolare applicazione su un ecosistema blockchain che ha anche un valore di mercato ma non è una valuta così semplice come Bitcoin o Litecoin.

Inoltre, monete come Ethereum che possono esistere indipendentemente, ma token come GNT non possono esistere senza l’infrastruttura di Ethereum.

Un altro esempio che puoi prendere è quello dei token CIVIC che risiedono anche sulla blockchain di Ethereum. Penso che questi due esempi ti aiuteranno a differenziare nonostante la sfocatura della linea di differenziazione.

Conclusione: Coin Vs Token

Monete Gettoni
Bitcoin Ondulazione
Peercoin Golem
Monero Metallo
Litecoin Tron
Dogecoin sale

I differenziatori tra monete e gettoni stanno diventando più complessi con il lancio di nicchia progetti crittografici come Walton o Vechain.

Tuttavia, il positivo qui è che paesi come il Giappone e gli Stati Uniti stanno formulando regolamenti su diversi tipi di criptovalute che dovrebbero rendere il quadro più chiaro per noi per distinguere tra vari progetti crittografici.

È tutto da parte nostra in questo articolo. Ci piacerebbe conoscere la tua opinione su monete e gettoni. Sentiti libero di esprimere le tue opinioni nella sezione commenti qui sotto.

Ti piace questo post? Non dimenticare di condividerlo!

Ecco alcuni altri articoli selezionati a mano che devi leggere per aumentare la tua conoscenza delle criptovalute:

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me