Cosa sono i token di sicurezza e perché il mercato è rialzista?

I token di sicurezza possono essere il prossimo grande megatrend della rivoluzione blockchain.

Prima dei token di sicurezza, abbiamo visto l’emergere di queste tendenze nella rivoluzione blockchain:

  • Criptovalute
  • Contratti intelligenti
  • Token di utilità
  • E ora token di sicurezza

Se avessi posto una domanda relativa ai token di sicurezza a qualcuno un paio di anni fa, scommetto che non ci sarebbe stata risposta.

Questo perché allora non esisteva nulla del genere, ma se scavi ora, troverai una pletora di informazioni sui token di sicurezza.

In questo articolo, vediamo cosa sono i token di sicurezza e di cosa si tratta.

Cosa sono i token di sicurezza?

Per capire cosa sono i token di sicurezza, è fondamentale comprendere i titoli.

I titoli sono attività finanziarie negoziabili come obbligazioni, obbligazioni, note, opzioni, azioni (azioni) e warrant. E se prendiamo l’esempio delle azioni, potresti capire che è un modo per possedere una parte in un’azienda senza prenderne effettivo possesso.

Aziende e governi utilizzano questo metodo per raccogliere fondi dai mercati dei capitali da vari investitori. E poi a questi investitori viene promesso un programma di ritorno sotto forma di dividendi o tassi di interesse o quota dei profitti dell’azienda in una forma o nell’altra.

Quando queste operazioni vengono eseguite tramite un token crittografico, viene chiamato “token di sicurezza”.

In termini più semplici, i token di sicurezza sono token crittografici che pagano dividendi, condividono profitti, pagano interessi o investono in altri token o asset per generare profitti per i possessori di token. Questo risolve i problemi di liquidità.

In precedenza, con le tradizionali attività garantite da carta come azioni o obbligazioni o beni immobili della società, la liquidità era un problema, ma la rappresentazione crittografica di tutte queste cose in forma simbolica può occuparsi di quel problema.

Immagina, i tuoi dividendi ti vengono pagati in una data specifica al raggiungimento di una certa condizione tramite un contratto intelligente!

Tutte queste programmabilità possono portare molta automazione e rapidità all’intero processo perché, dopotutto, stai creando sicurezza programmabile. E questo tipo di protezione può fare tutto ciò che può fare un modulo tradizionale e altro ancora.

Inoltre, c’è una domanda sufficiente per questo tipo di token di sicurezza perché le normative di sicurezza nelle rispettive giurisdizioni li governano.

Ad esempio, negli Stati Uniti, una cartina di tornasole chiamata ‘Howey Test“, Viene utilizzato per giudicare se la crittografia è o meno un token di sicurezza. Ecco cos’è un “test di Howey”:

Il “test di Howey” è un test creato dalla Corte Suprema per determinare se determinate transazioni si qualificano come “contratti di investimento”. In tal caso, ai sensi del Securities Act del 1933 e del Securities Exchange Act del 1934, tali transazioni sono considerate titoli e pertanto soggette a determinati requisiti di divulgazione e registrazione..

Si scopre che esiste un titolo quando esistono tutti e quattro questi elementi:

  1. Investimento di denaro
  2. In un’impresa comune
  3. Con un’aspettativa di profitti
  4. Dagli sforzi degli altri

Perché il mercato è rialzista?

Perché il mercato è rialzista riguardo ai token di sicurezza

A mio parere, il mercato è rialzista a causa dei casi d’uso illimitati che questi token portano con sé. Certo, è un territorio inesplorato, ma i grandi banchieri e gli investitori istituzionali scommettono molto sulle sue prospettive.

  • Porta la tanto necessaria regolamentazione nel mercato richiesta per i token crittografici.
  • Di conseguenza, tali progetti avranno più sostegno da parte degli investitori e avranno la loro fiducia.
  • Ciò porterà più liquidità al mercato dei titoli.
  • Sarà più conveniente, sicuro, & veloce nel trading.
  • Porterà più automazione al mercato dei titoli in cui un intero back office può essere rimosso o ridotto al minimo.
  • Infine, sempre più aziende vogliono sfruttare il potere delle blockchain, contratti intelligenti nella loro attività che possono sicuramente fare attraverso tali token di sicurezza programmabili

Inoltre, ciò richiederà lo sviluppo di un’infrastruttura completamente nuova per i token di sicurezza perché il vecchio modello ora è troppo vecchio. Il token di titoli avrà bisogno di:

Inoltre, il motivo per cui tutti sono ottimisti è che possono vedere enormi opportunità in questo spazio.

Esempi di alcuni dei “token di sicurezza” regolamentati dalla SEC che stanno sviluppando l’infrastruttura di base per la cartolarizzazione di asset del mondo reale e la loro liquidità sono:

  • tZERO
  • Polymath
  • Rete finanziaria aperta

Conclusione

Fai attenzione ai token di sicurezza che cercano di agire come token di utilità e non sono regolamentati dalla SEC.

Per questo, è necessario comprendere la differenza tra un token di sicurezza e un token di utilità. Pertanto, ecco la nostra guida esclusiva per aiutarti: Capire la differenza tra i token di sicurezza & Token di utilità.

Stai al sicuro e non farti finire nei guai in questo mondo di denaro digitale!

Se ti piace il post, condividilo con la tua cerchia!

Ulteriori letture suggerite su CoinSutra:

  • I migliori portafogli per conservare i token ERC20
  • Cos’è Cardano Cryptocurrency (ADA) & Blockchain 3.0
  • Cosa determina il valore di Bitcoin? [6 motivi che dovresti sapere]
  • Cos’è un token ERC20?

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me