Blockchain Venture Capitalist: Bitcoin potrebbe essere la risorsa più avvincente del mondo

Non è un segreto che Bitcoin (BTC) sia stato picchiato e ferito all’inferno e tornato nel 2018. Dal suo picco di $ 20.000 alla fine del 2017, la criptovaluta preminente è diminuita di oltre l’80%, poiché la pressione del lato vendita ha scosso il mercato negli ultimi mesi. Ciò ha portato molti Joes e Jills comuni, in particolare quelli con legami con i media mainstream, ad affermare che BTC ha finalmente morso la polvere dopo un decennio di durata..

Ma un insider del settore, la cui azienda investe in startup blockchain e crittografiche, afferma che Bitcoin è tornato. Ma è tornato con una vendetta? E resterà in giro?

Crypto Space sembra promettente come sempre

In un apparizione recente Nel segmento “Tecnologia” di Bloomberg TV, Spencer Bogart ha affermato che sì, la crittografia di punta è tornata e la sua proposta di valore è più evidente che mai. Bogart, un partner di Blockchain Capital, con sede a San Francisco, in California, ha persino scherzato sul fatto che dal suo punto di vista Bitcoin non se ne è mai veramente andato, o è morto per quella materia.

Bogart, un ex analista dell’outlet di informazioni incentrato su Wall Street ETF.com, ha tuttavia notato che è improbabile che BTC stabilisca nuovi massimi storici nel prossimo futuro, citando questioni normative e altre carenze. Indipendentemente da ciò, ha chiarito che da molte prospettive, questo spazio nascente è ancora pieno di innovazione, talento e capitale.

L’importante cripto investitore ha spiegato che i livelli di talento imprenditoriale e interesse istituzionale non sono diminuiti con il prezzo, portandolo a determinare che questo ecosistema è tutt’altro che morto nell’acqua.

I recenti sviluppi in questo spazio confermerebbero questo commento aneddotico. Pochi giorni fa, Jack Dorsey di Twitter ha preso il suo feed personale per lodare un progetto di base costruito utilizzando la rete Lightning. Il progetto, noto come Tippin.me, consente agli utenti di dare la mancia ai satoshi (frazioni di un BTC) per tweet accattivanti e divertenti attraverso transazioni Lightning.

Gli sviluppi del coinvolgimento istituzionale sono probabilmente altrettanto forti degli sviluppi tecnologici. Mike Novogratz, amministratore delegato della banca d’affari di criptovaluta Galaxy Digital, ha recentemente osservato che mentre le società sono lente a muoversi, c’è molto lavoro da fare sotto il cofano per soddisfare questo sottoinsieme di investitori. JP Morgan, ad esempio, ha recentemente lanciato il proprio asset digitale, mentre due fondi negoziati in borsa (ETF) di Bitcoin sono stati trasferiti al registro federale degli Stati Uniti. Anche le piattaforme crittografiche supportate da Fidelity Investments e Intercontinental Exchange hanno imminenti lanci, rafforzando ulteriormente l’idea che Wall Street stia tenendo d’occhio questa nascente asset class.

“Ora è un buon momento per acquistare”

Alla domanda se BTC abbia toccato il fondo, Bogart ha detto all’ancora di Bloomberg che non è del tutto sicuro. Tuttavia, il rappresentante di Blockchain Capital ha continuato a notare che ora rimane un buon momento per acquistare Bitcoin, anche se i minimi più bassi potrebbero potenzialmente essere in entrata. Bogart ha successivamente spiegato perché ritiene che l’accumulazione sarebbe saggia:

Questo settore non è affatto crollato … Gestiamo un fondo che investe sia in risorse digitali che in società stesse, e vediamo che ogni giorno [nei nostri uffici] entrano più aziende di qualità superiore. Dietro le quinte quando si pensa all’ambiente macro, con l’aumento dei livelli del debito, la stampa di denaro, la tensione tra nazionalismo e globalismo e concorrenza giurisdizionale, c’è una buona ragione per sostenere che Bitcoin è la risorsa più avvincente al mondo in questo momento. “

Bogart non ha tirato fuori questa affermazione dal suo sedere, se vuoi, dato che il debito pubblico degli Stati Uniti ha recentemente superato $ 22 trilioni, anche se la Federal Reserve continua ad arruolare drammatiche strategie di quantitative easing. Ci sono anche una serie di litigi tra le potenze globali, in particolare gli Stati Uniti e la Cina, il tutto mentre la Brexit e il movimento dei Gilet Gialli hanno rappresentato una minaccia per l’economia europea.

Fundstrat Global Advisors, un gruppo di consulenza sugli investimenti con sede a New York, ha anche affermato che una macroeconomia in fase di indebolimento potrebbe rapidamente diventare un catalizzatore decisamente rialzista per Bitcoin, soprattutto perché i soldi dei mercati tradizionali potenzialmente cercano rifugio nello spazio delle criptovalute.

Cosa c’è dentro per Bitcoin nel lungo periodo?

Concludendo la sua apparizione nello show, Bogart ha accennato a cosa sta succedendo a BTC nel lungo periodo. Il primo su cui ha attirato l’attenzione è stato il sorprendentemente semplice “passare del tempo”. Ha spiegato che ogni giorno Bitcoin rimane in vita, passa da meno spaventoso e sconosciuto a più affidabile e comprovato.

Bogart ha poi accennato al fatto che nel tempo le istituzioni e le banche centrali potrebbero cercare di dirottare i loro investimenti tradizionali in questa nuova risorsa, soprattutto a causa della sua natura non sovrana, deflazionistica e decentralizzata.

Infine, ha notato che Bitcoin potrebbe raccogliere trazione nel regno della tecnologia, poiché la sua programmabilità potrebbe dargli una quantità copiosa di casi d’uso nel tempo.

Immagine del titolo per gentile concessione di Juliana Kozoski su Unsplash

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me